€ 16.62€ 17.50
    Risparmi: € 0.88 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La presa in carico dei bambini con ADHD e DSA. Costruzione della rete tra clinici, genitori e insegnanti

La presa in carico dei bambini con ADHD e DSA. Costruzione della rete tra clinici, genitori e insegnanti

di Gian Marco Marzocchi

  • Editore: Erickson
  • Collana: Guide per l'educazione
  • A cura di: Centro per l'età evolutiva
  • Data di Pubblicazione: aprile 2011
  • EAN: 9788861378292
  • ISBN: 8861378293
  • Pagine: 145
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Scritto da due dei maggiori esperti italiani nell'ambito dell'ADHD e dei BES, questo libro propone un programma di valutazione e intervento integrato per i bambini con disturbi di attenzione e iperattività o con Disturbi Specifici di Apprendimento. In particolare, il modello descritto dagli autori è basato sulla costruzione di una rete che coinvolge il clinico, l'insegnante, i genitori e il bambino. Dopo una parte introduttiva che definisce e descrive l'ADHD e i DSA, gli autori analizzano i possibili metodi di valutazione e di intervento, soffermandosi in particolare sulle informazioni più importanti e utili per i genitori e per gli insegnanti e sugli errori che si compiono più frequentemente. Il volume passa poi alla descrizione del metodo di rete, le potenzialità e i vantaggi, i ruoli degli attori coinvolti, le componenti del modello, e alla sua applicazione con bambini con ADHD oppure con bambini con Bisogni Educativi Speciali. Le ultime pagine, di impronta operativa, propongono laboratori di prevenzione da attivare in classe ed esempi di esperienze e buone prassi di integrazione dei bambini con difficoltà scolastiche.


Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5DIDATTICA, 04-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Altro libro secondo me molto interessante: si occupa di indicare percorsi relazionali tra clinici, genitori ed insegnanti. Questa rete non dovrebbe mai mancare di efficacia perchè è quanto può effettivamente aiutare a crescere il bambino che si ritrova con difficoltà di apprendimento e iperattività. Assolutamente consigliato a chi insegna da poco e quindi è inesperto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO