€ 10.00
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Effettua l'ordine e cominceremo subito la ricerca di questo prodotto. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Poesie incitanti all'odio sociale

Poesie incitanti all'odio sociale

di Alberto Rizzi


Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
  • Editore: Puntoacapo
  • Collana: Format
  • Data di Pubblicazione: 2008
  • EAN: 9788896020005
  • ISBN: 889602000X
  • Pagine: 77
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Il saggista ed opinionista Massimo Fini, fondatore di "Movimento Zero" ha più volte scritto - riguardo alle differenze tra uno stato autoritario ed una "democrazia", per ciò che concerne il rapporto con chi non si piega al "comune sentire" - che mentre il primo cerca di eliminare tisicamente il dissenso, la seconda lo confina in un limbo di silenzio ed emarginazione. Alberto Rizzi (Arco di Trento, 1956), operante in vari campi artistici dalla seconda metà degli Anni '70, è un ottimo esempio di questo atteggiamento di "democratico rifiuto", dovuto alle critiche che da sempre muove a tale sistema (sintetizzate in modo più che soddisfacente nelle sue "note", poste in coda al presente volume) e al non voler sottostare a quelle dinamiche - più mafiose che culturali - che ormai condizionano tutte le attività culturali nel nostro Stato.

I libri più venduti di Alberto Rizzi

Tutti i libri di Alberto Rizzi


Ultimi prodotti visti