€ 34.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Pietro Donzelli. Terra senza ombra. Il delta del Po negli anni 50. Ediz. italiana e inglese

Pietro Donzelli. Terra senza ombra. Il delta del Po negli anni 50. Ediz. italiana e inglese

di R. Valtorta, R. Siebenhaar-Zeller (a cura di)


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Silvana
  • Collana: Fotografia
  • A cura di: R. Valtorta, R. Siebenhaar-Zeller
  • Data di Pubblicazione: aprile 2017
  • EAN: 9788836636747
  • ISBN: 8836636748
  • Pagine: 207
  • Formato: rilegato

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

"Terra senz'ombra" è la ricerca fotografica che Pietro Donzelli (Monte Carlo 1915 - Milano 1998), uno dei maestri della fotografia italiana del Novecento, ha dedicato al Delta del Po nell'arco di otto anni, dal 1953 al 1961, e presentato in sedi espositive nazionali e internazionali. Il libro propone un'ampia scelta di quel vasto lavoro, documentando la profonda cultura fotografica di Donzelli: la sua fotografia non è reportage, inteso come fotografia gestuale scattata in velocità, ma è fotografia documentaria, è fotografia dello sguardo e del pensiero ed è proprio da questa ricerca sul Delta del Po, il cuore del suo lavoro, che emerge in modo maturo la sua scelta del realismo e del fronte "umanistico" della fotografia. Premesse di Antonio Finotti, Massimo Bergamin ed Enrico Zerbinati.

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Neorealismo padano magnificamente documentato, 25-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Si tratta del catalogo della mostra allestita dal 25 marzo al 2 luglio 2017 a Palazzo Roverella a Rovigo curata da Roberta Valtorta e Renate Siebenhaar. Sono immagini stupende con protagonista il Delta del Po negli anni Cinquanta. Donzelli si innamorò di questi luoghi durante il drammatico periodo bellico e vi ritornò come fotografo per documentare la vita contadina delle valli e della pianura. Mentre Strand e Zavattini documentavano Luzzara con "Un paese", Donzelli salvava dall'oblio questo fazzoletto di campi stretti tra il grande fiume e il mare. Capolavoro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO