€ 9.21€ 9.80
    Risparmi: € 0.59 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Le pianure del passaggio

Le pianure del passaggio

di Jean M. Auel


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: TEA
  • Collana: Teadue
  • Traduttore: Rambelli R.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1993
  • EAN: 9788850205158
  • ISBN: 8850205155
  • Pagine: 763
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Lasciando i Cacciatori di Mammut, Ayla e Giondalar stanno per intraprendere un viaggio che nessuno ha mai tentato: attraversare un intero continente per raggiungere, forse, quell'insediamento dal quale anni prima Giondalar era partito... Li attendono lande desolate, abitate da tribù violente e animali feroci, solcate da fiumi tumultuosi, segnate da imponenti montagne e immani ghiacciai. Oltre tutto questo la promessa di un luogo che potrà essere la loro dimora. Riusciranno a giungervi?

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 3 recensioni)

4Comunque bello, 18-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi è sembrato un po' più piatto degli altri tre, sebbene siano numerosi gli episodi che creano molta suspense. La stupefacente capacità descrittiva dell'autrice, tuttavia, riesce a rendere incantevoli anche momenti apparentemente "morti". Nel lungo e pericoloso viaggio che Ayla e Giondalar intraprendono, ho voluto vedere la metafora del viaggio umano: un viaggio ricco di ostacoli e incontri buoni e meno buoni, per tornare a "casa", una casa che per Ayla resta sconosciuta e forse inquietante quanto il resto del mondo esterno. Un viaggio, in pratica, che non porta risposte, ma nuovi interrogativi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3quarto libro saga di Ayla, 20-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è il quarto libro della saga. E’ un po’ più scontato dei precedenti i protagonisti sono i due innamorati in viaggio per ritornare al popolo di Lui. Le descrizioni sono sempre belle, i luoghi e animali incontrati affascinanti, ma un po’ lunghe le parti descrittive e per questo un po’ noiose, non mancano scene d’azione che tengono il lettore incollato al libro, ma a mio avviso un po’ forzate sembra di avere come protagonista una eroina imbattibile quasi un super eroe, e questo a mio avviso è una pecca. Nel complesso un bel libro scritto bene ma non all’altezza degli altri....
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2quarto libro della saga di Ayla, 29-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
In questo libro seguiamo Ayla e Giondolar nel lungo viaggio che li riporterà nella terra natale di lui, tra il popolo degli Zelandoni.Le descrizioni dei luoghi, delle piante a degli animali incontrati sono bellssime, ma dopo un pò sono noiose e il libro risulta pesante.Naturalmente ci sono momenti buoni, uno in perticolare, vede un'Ayla guerriera pronta a salvare l'amato compagno dalle grinfie di una capo tribù sadica e dominatrice.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti