€ 13.00
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Effettua l'ordine e cominceremo subito la ricerca di questo prodotto. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
I peccati di Dunfield

I peccati di Dunfield

di Domenico Rizzi

  • Editore: Filios
  • Collana: Bianco & nero
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2010
  • EAN: 9788895518251
  • ISBN: 889551825X
  • Pagine: 272
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4INTRIGHI, EROTISMO, MAGIA E BATTAGLIE , 21-01-2013, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Se "Le streghe di Dunfield", primo libro della trilogia, appare per certi aspetti manzoniano e per altri salgariano, il suo seguito "I peccati di Dunfield" abbandona la morale cristiana de "I promessi sposi", spostandosi decisamente verso l'esoterico. Lo fa riproponendo l'inquietante e misteriosa presenza di Lucretia Flanders, la donna impiccata dai Puritani con l'accusa di stregoneria. Il suo tramite è un'anziana schiava di colore che conosce i segreti della magia. Per il resto vi è ancora molto di salgariano, con duelli, battaglie tra Inglesi e Francesi che coinvolgono gli Indiani e trame oscure ordite nell'ombra. Anche l'erotismo diventa una componente sempre più marcata. Decisamente imprevedibile l'evoluzione finale, con rivelazioni che lasceranno il lettore a bocca aperta, aspettando che esca il terzo romanzo che conclude la trilogia. "I peccati di Dunfield", come già "Le streghe di Dunfield" che lo ha preceduto, rilancia il gusto per il romanzo storico, curato dall'autore con un'ambientazione che scaturisce da una lunga e profonda ricerca. Se i produttori cinematografici non fossero in gran parte a corto di risorse, se ne potrebbe trarre un film affascinante quanto "L'ultimo dei Mohicani", tanto per rimanere in un'epoca vicina a quella in cui si svolge la vicenda.
Ritieni utile questa recensione? SI NO