€ 19.68€ 20.50
    Risparmi: € 0.82 (4%)
Disponibilità immediata solo 2 pz.
Ordina entro 59 ore e 42 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 20 novembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
L' organizzazione nevrotica. Una diagnosi in profondità dei disturbi e delle patologie del comportamento organizzativo

L' organizzazione nevrotica. Una diagnosi in profondità dei disturbi e delle patologie del comportamento organizzativo

di Manfred Kets de Vries, Danny Miller


Disponibilità immediata solo 2 pz.

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"


Tutti i libri di Manfred Kets de Vries

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano L' organizzazione nevrotica. Una diagnosi in profondità dei disturbi e delle patologie del comportamento organizzativo acquistano anche Politiche di marketing e valori d'impresa di Renato Fiocca € 43.20
L' organizzazione nevrotica. Una diagnosi in profondità dei disturbi e delle patologie del comportamento organizzativo
aggiungi
Politiche di marketing e valori d'impresa
aggiungi
€ 62.88

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3L'organizzazione nevrotica, 15-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Portate pazienza fino alla fine, prima di giudicare. Kets De Vries, psicoanalista, e Miller, docente di management, analizzano le disfunzioni organizzative alla luce delle personalità che ne dovrebbero incarnare la leadership e le maggiori responsabilità. Gli autori invitano il lettore a non concentrarsi sui sintomi e sulle cause dirette degli stessi, ma a spingersi verso le radici che stanno alla base di tali problemi e che spesso affondano nel vissuto dell'imprenditore e del manager, nel suo passato, in un atteggiamento nevrotico nei confronti della vita, nelle sue paure e frustrazioni che vengono da lontano.
La lettura, ad eccezione della premessa di Gianni Zanarini comprensibile solo ad un pubblico di iniziati, si rivela molto interessante anche se lo stile non è dei più appassionanti.
L'originalità dell'approccio è anche il suo limite maggiore: affondando infatti fino alle radici dei problemi, teso a far emergere - dopo un processo di interazione non breve - le cause ultime che risiedono nell'intimità delle persone, rischia di sottovalutare i sintomi e trascurare le soluzioni più semplici ed efficaci nel breve termine. Un ulteriore limite è invece più dell'intervento concreto che dell'analisi teorica: non è facile trovare responsabili di aziende disposti a lasciarsi perlustrare l'anima e a rimettere in discussione la propria vita.
Una lettura non banale e non banalizzante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO