€ 31.25€ 32.90
    Risparmi: € 1.65 (5%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 69 ore e 54 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 2 marzo. Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Nuove prospettive sulla terza rima. Da Dante al Duemila

Nuove prospettive sulla terza rima. Da Dante al Duemila

di Laura Facini, Jacopo Galavotti, Arnaldo Soldani


PromozionePromozione SCONTOMASSIMO
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Fin dalla sua nascita, la terza rima ha dimostrato un’eccezionale versatilità. La potente macchina della Commedia dantesca poggia anche sulla geniale invenzione di questo metro insieme aperto e chiuso, capace di accogliere tutti gli stili, di esaltare lirismo e dramma, narrazione e speculazione. Raramente progetti tanto ambiziosi si sono risolti in mezzi così efficaci, e non sorprende che nei secoli l’uso della terza rima sia stato continuo e intenso. Alternando letture puntuali del tessuto metrico-sintattico di singole opere a più vaste ricognizioni su momenti chiave nello sviluppo del metro, il volume ha l’obiettivo di mettere a fuoco la fortuna ininterrotta della terza rima lungo l’intero arco della letteratura italiana, da Dante ad Ariosto, da Boccaccio a Leopardi, da Chiabrera a Pascoli, per arrivare sino alla stretta contemporaneità.

Indice

Introduzione. Dante e la terza rima (di Arnaldo Soldani)
Prime osservazioni per un’analisi ritmico-sintattica della Commedia (di Ugo Conti)
Due canti danteschi tra rime e struttura: per un rimario strutturale della Commedia (di Giacomo Stanga)
La prima ricezione in Veneto della terzina dantesca: Giovanni Quirini ed Enselmino da Montebelluna (di Veronica Gobbato)
Primi appunti su metro e sintassi nella Caccia di Diana di Boccaccio (di Irene Iocca)
«Di latini versi in vulgari traducere». La terza rima come metro traduttivo delle Bucoliche di Virgilio a fine Quattrocento (di Francesco Davoli)
Tra le carte di Lorenzo Spirito Gualtieri. La fortunata adozione del ternario nell’Umbria di metà Quattrocento (di Giulia Godano)
I capitoli di Ludovico Ariosto. Un’opzione lirica di terza rima (di Nicole Volta)
Le satire di Ariosto: la disarmonia prestabilita? (di Ida Campeggiani)
L’epistola eroica femminile nel Cinquecento: prime ricognizioni formali (di Giovanna Zoccarato)
Riflessioni e spunti a margine della prima Giuditta: la terza rima chiabreresca (di Vanessa Iacoacci)
La trattatistica metrica seicentesca e la terza rima (di Francesco Valese)
Leopardi e la terza rima (di Leonardo Bellomo)
Tracce dantesche nella prassi metrica pascoliana: la catabasi dolorosa del Ritorno a San Mauro (di Nicolò Magnani)
La terzina di Umberto Saba (di Marco Villa)
Diversione e deformazione della terzina incatenata nel Novecento (di Ilaria Cavallin)
Approssimazioni alla terza rima del Novecento (e del Duemila) (di Jacopo Galavotti)
Indice dei nomi

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Nuove prospettive sulla terza rima. Da Dante al Duemila acquistano anche Sguardi da un altro pianeta di Paolo Trovato € 23.65
Nuove prospettive sulla terza rima. Da Dante al Duemila
aggiungi
Sguardi da un altro pianeta
aggiungi
€ 54.90