€ 22.00€ 25.00
    Risparmi: € 3.00 (12%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Le nuove direttive europee sui contratti pubblici

Le nuove direttive europee sui contratti pubblici

di F. Titomanlio (a cura di)


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Edizioni Giuridiche Simone
  • A cura di: F. Titomanlio
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2015
  • EAN: 9788891407993
  • ISBN: 8891407992
  • Pagine: 541
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Edizioni Giuridiche Simone

Descrizione del libro

Il volume raccoglie le Direttive UE, 26 febbraio 2014, del Parlamento europeo e del Consiglio n. 2014/23/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione; n. 2014/24/UE sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE; n. 2014/25/UE sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali e che abroga la direttiva 2004/17/CE.
Con riferimento alle Direttive n. 24 e n. 25, gli obiettivi perseguiti dal legislatore europeo sono:
— la semplificazione e la flessibilità del quadro normativo nonché delle procedure sugli appalti;
— la creazione di mercati per gli appalti pubblici a livello europeo;
— un maggior accesso delle piccole e medie imprese agli appalti pubblici;
— una maggior attenzione, nell’aggiudicazione degli appalti, a valori sociali ed ambientali.
Quanto alla Direttiva sui contratti di concessione di lavori, servizi e forniture, essa è finalizzata a riempire un vuoto normativo dell’ordinamento europeo, fornendo un quadro giuridico certo nelle procedure di aggiudicazione in tale ambito.
Dette Direttive sono entrate in vigore il 18 aprile 2014 e dovranno essere recepite dagli Stati membri dell’UE entro il 18 aprile 2016. Appare chiara, allora l’utilità di raccoglierle in un unico volume: in tal modo si fornisce, infatti, un quadro completo dei principi e delle norme a cui la normativa nazionale dovrà attenersi nel riformare la materia.
Alla fine di ogni provvedimento, inoltre, è fornito un ricco indice analiticoalfabetico, che ne facilita la consultazione.


Ultimi prodotti visti