€ 8.50€ 10.00
    Risparmi: € 1.50 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il monte Analogo. Romanzo d'avventure alpine non euclidee e simbolicamente autentiche

Il monte Analogo. Romanzo d'avventure alpine non euclidee e simbolicamente autentiche

di René Daumal


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Adelphi
  • Collana: Gli Adelphi
  • Edizione: 6
  • A cura di: C. Rugafiori
  • Data di Pubblicazione: febbraio 1991
  • EAN: 9788845908132
  • ISBN: 8845908135
  • Pagine: 182

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 3 recensioni)

4Gli appassionati di montagna dovrebbero leggerlo, 25-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In ricerca, in viaggio, verso se medesimi. Stupendo racconto incompiuto, nella cui incompiutezza si trova una plusvalenza. Che senso ha scalare una vetta con la consapevolezza di dover, poi, ridiscendere? Straordinaria l'interpretazione, più che condivisa la sapiente risposta. Buon viaggio a chiunque si fosse convinto alla lettura!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4La montagna interiore, 16-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro singolare in cui si narra la spedizione di un gruppo di alpinisti verso un monte altissimo (il più alto della terra) che non è segnato su alcuna mappa. Leggero come un saggio, farcendo la narrazione di quanto normalmente estraneo al narrare (storie, canzoni, miti e quant'altro) il monte analogo è, in realtà, un'opera che mescola la letteratura di viaggio con il saggio filosofico. Daumal conduce il lettore nel regno dell'Analogo, dove niente è vero ma tutto credibile, fondendo la realtà vissuta e l'altra vivibile attraverso il metodo, cioè mettersi sulla via, che fa cadere i nostri schemi difensivi e ci porta a contemplare con occhi nuovi il paesaggio interiore. Consiglio di leggere la lunga postfazione sulla cultura indù prima di iniziare il libro, così da cogliere appieno le influenze esercitate dall'induismo su Daumal.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il monte Analogo, 05-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Scriveva Giuseppe Pontiggia, recensendo questo libro nel 1967: "Per Daumal la chiarezza non è un valore, ma il valore non si esprime che attraverso di essa. (...) Daumal muove da un presupposto: la fede nella potenza enigmatica del linguaggio chiaro"; ecco perché un'avventura alpinistica è anche, allo stesso tempo, un'avventura metafisica delle più vertiginose.
Ritieni utile questa recensione? SI NO