€ 20.90€ 22.00
    Risparmi: € 1.10 (5%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Modelli epistemologici in psicologia. Dalla psicoanalisi al costruzionismo

Modelli epistemologici in psicologia. Dalla psicoanalisi al costruzionismo

di Marco Castiglioni, Antonella Corradini

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Il volume intende rispondere al crescente interesse della comunità scientifica per i problemi epistemologici della psicologia e presenta, con stile piano e didattico, un'analisi sistematica dei principali paradigmi teorici presenti in psicologia (comportamentismo, cognitivismo, costruzionismo sociale, approccio sistemico relazionale e psicoanalisi) in relazione ai loro fondamenti epistemologici, primi cinque capitoli, con i necessari aggiornamenti per la nuova edizione, sono organizzati in due parti interrelate: esposizione della teoria (sia gli aspetti strutturali dei singoli approcci, sia le loro ricadute sul piano sociale e clinico) e considerazioni epistemologiche. capitolo conclusivo, completamente rivisto nella nuova edizione, analizza criticamente l'immagine riduzionistica dell'essere umano che si fa spesso derivare dalle indagini neuroscientifiche. In esso si mostra come tale immagine non sia giustificata dalla sola evidenza empirica e come il rapporto mente-corpo possa essere ricostruito in modo più convincente entro una cornice dellemergentismo dualista.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Un buon riassunto, 27-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo conciso e semplice che descrive i modelli epistemologici da cornice alle principali fasi della ricerca psicologica. Oltre a spiegare efficacemente la prospettiva di diverse scuole, rende idea di come l'oggetto della psicologia possa essere studiato e guardato da punti di vista differenti. Cronologicamente trattati, dalla psicoanalisi freudiana alle correnti costruzioniste, si prendono in esame i punti forza ed i punti deboli di ogni modello nel tentativo di non eleggerne uno in particolare, piuttosto, si invita a considerare la svolta di prospettiva come un'alternativa valida ma non esaustiva alla declinazione dell'oggetto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO