€ 19.20€ 20.00
    Risparmi: € 0.80 (4%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La mia bonifica. Ordigni inesplosi nei conflitti mondiali in Italia

La mia bonifica. Ordigni inesplosi nei conflitti mondiali in Italia

di Giovanni Lafirenze


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Florestano
  • Collana: Letteratura
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2006
  • EAN: 9788890185724
  • ISBN: 8890185724
  • Pagine: 240
  • Formato: rilegato

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Nozioni storiche, esperienze personali, riflessioni, rapporti di stima e fiducia tra colleghi: tutto questo è ne "La mia bonifica" di Giovanni Lafirenze.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 2 recensioni)

4Analisi rischio bellico, 18-12-2006, ritenuta utile da 10 utenti su 13
di - leggi tutte le sue recensioni
Il testo descritto rappresenta l'esperienza diretta lavorativa di un unomo che ha speso la propria esistenza per garantire la messa in sicurezza del territorio nazionale dai residuati bellici tuttora presenti in Italia. La lettura in oggetto raggiunge l'obbiettivo di contribuire a stimolare le coscenze delle persone sul tema del rischio residuale ancora presente in territorio nazionale derivante dalla presenza di ordigni esplosivi residuati bellici inesplosi risalenti al primo e secondo conflitto mondiale. Permette altresi' di mantenere viva la memoria su eventi che hanno profondamente segnato l'esistenza di molti italiani e che sono stati spesso strumentalizzati a fini politici da parte di faziosi partiti e movimenti italiani. Un contributo importante per la memoria collettiva, spesso rimossa da parte dei molti manipolatori italici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4eroi umili, 13-12-2006, ritenuta utile da 16 utenti su 18
di - leggi tutte le sue recensioni
l'opera di uomini che con grande professionalità viene eseguita, purtroppo non è riconosciuta dall' opinione pubblica e nè tantomeno dalle istituzioni. le guerre non finiscono con un trattato di pace, esse continuano per anni ed anni grazie ad ordigni sempre più sofisticati che vengono distribuiti sul territorio come durante la semina dei chicchi di grano su di un campo. Ebbene l' opera di questi "bonificatori" è un atto d'amore come quello esercitato da altri Enti come Emergency o la Croce Rossa, che va fatta conoscere a chi invece vuole dimenticare le brutture di una guerra. Solo la passione per la Storia, la conoscenza dei propri limiti e la professionalità sono le doti di tali eroi sconosciuti ai più. Michele
Ritieni utile questa recensione? SI NO