€ 16.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Mi chiedo quando ti mancherò
€ 18.00 € 17.10
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Mi chiedo quando ti mancherò

Mi chiedo quando ti mancherò

di Amanda Davis


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Terre di Mezzo
  • Collana: Narrativa
  • Traduttore: Scocchera G.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2001
  • EAN: 9788889385388
  • ISBN: 8889385383
  • Pagine: 358
  • Formato: brossura

Trama del libro

Ci sono molti tipi di rabbia... Solo che alcuni sono più utili di altri. Faith Duckle ha 16 anni e un solo desiderio: dimenticare la festa degli ex alunni, cancellare per sempre quella maledetta sera "quando ero ancora enorme", tutto quel punch, i ragazzi del terzo anno e le battute sempre più pesanti: "Sai cosa dicono delle ciccione, vero? Le ciccione hanno sempre fame". Violentata da alcuni compagni, Faith cerca di farla finita con un cocktail di pillole colorate. Dopo il ricovero in ospedale torna a scuola visibilmente dimagrita, ma per tutti resta "la cicciona della festa degli ex alunni"...

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0I fantasmi del passato, 23-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che si legge tutto di un fiato e che tratta di un dramma superato che però lascia un segno. I fantasmi del passato continuano ad inseguire la protagonista che solo abbandonando la sua vita precedente riesce a ritrovare se stessa. Uno stile molto dettegliato che riporta fedelmente l'essenza della persona.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Mi chiedo quando ti mancherò, 10-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Non conoscevo la storia dell'autrice quando ho preso il romanzo, mi sono accorta solo mentre iniziavo a leggerlo. (la scrittrice è morta a 32 anni per un incidente aereo, mentre promuoveva questo suo primo romanzo). Non è un capolavoro, si sente che è un'opera prima. e'però un romanzo vivido, coraggioso, scritto bene, con ottimi espedienti narrativi. Un romanzo che racconta una realtà disperata, che parla di dolore, rabbia, violenza, solitudine, follia, abbandono e riesce a rendere tutto piacevole, a lasciare un filo di speranza. Bella l'immagine di Faith e del suo alter ego che solo lei può vedere, la sua anima ancora grassa. è riuscita a rendere interessante perfino la parte ambientata nel circo (e io odio le storie circensi). Sono sicura che avrebbe scritto molte cose altrettanto se non più belle. peccato davvero.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Mi chiedo quando ti mancherò, 06-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera rimasta unica perchè l'autrice è morta giovanissima in aereo mentre si spostava con i suoi genitori per presentare il libro, che poi ha avuto un grande successo. E lo merita. Per per lo stile, per la sincerità, per i personaggi, così vivi e a tratti sorprendenti. Scoperto per caso. Da ricordare con affetto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO