€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Manuale di diritto pubblico comparato

Manuale di diritto pubblico comparato

di Federico Del Giudice

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Nessuna disciplina come il Diritto Pubblico Comparato, per l’ampia panoramica che presenta, è soggetta a subire evoluzioni repentine. Ciò spiega perché quest’edizione è stata completamente e puntualmente aggiornata e rivisitata, anche alla luce della più moderna dottrina e dei più recenti programmi universitari. Pur nell’ampiezza degli argomenti trattati, la Prima Parte offre un quadro sistematico e completo degli strumenti metodologici e teorici posti a fondamento della materia. La metodologia della comparazione, cui è dedicato il Capitolo 1, rappresenta la principale chiave di lettura per una comprensione critica del mondo contemporaneo. Adeguandosi alla manualistica moderna, viene attribuita specifica rilevanza alle proposte classificatorie degli ordinamenti prevalenti oggi in dottrina (per famiglie, modelli, sistemi e, soprattutto, tradizioni giuridiche). La sistematica espositiva tiene conto, inoltre, della ripartizione degli organi costituzionali nell’ottica della differente articolazione delle autonomie territoriali, con particolare riguardo al concetto di tipo di Stato e al rapporto tra statualità e nazionalità. La dottrina comparatistica concentra ancora oggi i propri sforzi su ordinamenti giuridici cui risulta sottoposto appena un quinto della popolazione mondiale: da questa considerazione emerge la necessità di aggiornare la Seconda Parte del presente volume, comprendendo nella panoramica dei principali ordinamenti stranieri esperienze solitamente trascurate nella manualistica tradizionale: accanto ai principali ordinamenti di civil law (Germania, Francia, Italia, Spagna, Svizzera) e di common law (Regno Unito, Stati Uniti, Scozia, Australia, Nuova Zelanda, Canada, Israele), ampio spazio è, pertanto, dedicato alle potenze emergenti dei c.d. BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) e alle innovazioni del c.d. nuevo constitucionalismo latinoamericano (Bolivia, Ecuador), apportate soprattutto nell’ambito della tutela costituzionale dell’ambiente. Il pregio della Seconda Parte è senz’altro individuabile nella sua puntualissima opera di aggiornamento, fino a ricomprendervi la disciplina dello stato d’emergenza, quale drammaticamente attuata durante la recente emergenza pandemica. Questo volume, dunque, nasce dalla necessità di semplificare testi universitari che, nel tentativo di ridurre una materia di tale complessità, poco si adattano alle esigenze dello studente, senza sacrificare i contenuti fondamentali per il superamento dell’esame. Costituisce la via più breve per la comprensione della disciplina, in quanto si sofferma con puntuale attenzione sugli aspetti principali della stessa: come tutti i manuali Simone, è scritto per i giovani utilizzando un’esposizione semplice, ma non semplicistica, ed evidenziando con particolare enfasi gli argomenti che, per importanza, si considerano prioritari al fine del superamento dell’esame di Diritto Pubblico Comparato in tutti gli atenei nazionali.