€ 8.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Lezioni spirituali per giovani Samurai e altri scritti
€ 17.76 € 18.50
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Lezioni spirituali per giovani Samurai e altri scritti

Lezioni spirituali per giovani Samurai e altri scritti

di Yukio Mishima


Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Yukio Mishima era convinto che la verità può essere raggiunta solo attraverso un processo intuitivo in cui pensiero e azione si trovano uniti. Questa filosofia di vita gli derivava dal pensiero di Wang Yang Ming (1475-1529) e dall'etica dei samurai che a esso si ispirava. L'ideologia dei guerrieri antichi era, per Mishima, l'essenza stessa della giapponesità, della sua natura più vera. Alla fine degli anni sessanta, egli risolse o credette di risolvere i dilemmi esistenziali, che aveva rappresentato nei suoi romanzi, con una scelta para-militare: contrapponendo il linguaggio della carne al linguaggio delle parole. In questo volume vengono raccolti cinque testi che testimoniano questa scolta: "Lezioni spirituali per giovani samurai" (1968-1969); "L'associazione degli scudi" (1968); "Introduzione alla filosofia dell'azione" (1969-1970); "I miei ultimi venticinque anni" (1970); e il "Proclama" che Mishima lesse il 25 novembre 1970, pochi istanti prima di suicidarsi.

I libri più venduti di Yukio Mishima

Tutti i libri di Yukio Mishima

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 4 recensioni)

3Lezioni spirituali per giovani samurai , 22-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Fu il testamento spirituale del grande scrittore giapponese, scritto poco prima del suicidio. La scrittura e l'esposizione dei pensieri non sono sempre a fuoco, a volte le conclusioni risultano un po goffe e grossolane, in netto contrasto con la prosa delicata che spesso mishima offre nei suoi romanzi. Questo libro è sicuramente utile per capire la personalita dell'autore, per chi non avesse letto nulla di mishima consiglierei di cominciare da qualcos'altro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Lezioni spirituali, 11-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Testo fondamentale per capire a fondo l'estetica (e l'etica) di Mishima, uno dei più grandi visionari del secolo scorso. La sensazione che si prova leggendo quest'uomo di grande cultura, è il continuo reperimento di numerosissimi elementi in comune con la cultura greca, romana, europea rinascimentale e per finire moderna o popolare, però con gli stessi elementi con cui qui da noi abbiamo costruito che ne so, una caffettiera, in Giappone ne è uscito un frullatore. L'effetto è straniante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5I paesi occidentali del mondo erano agitati , 18-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
I paesi occidentali del mondo erano agitati dalle rivolte studentesche.
Molti movimenti erano contro l’imperialismo degli USA e per la pace.
Questi movimenti lambirono fino ad entrare anche nella società giapponese.
Nello stesso periodo l’ultimo del samurai - Yukio Mishima – scriveva un libro sulle regole del moderno samurai.
La sua “Associazione degli scudi” è la nuova risposta del tradizionalismo per giovani disposti a rispettare il nuovo Bushido.
Vieni fuori un mondo moderno, basata su una tradizione vera e ricercata.
L’anticonformismo è solo di facciata. Quello di Mishima è un conformismo sociale e culturale, una barriera contro l’ipocrisia e la povertà di idee.
Il politicamente coretto è il peggiore dei mali.
Nessuno può manifestare un sentimento vero come la creazione di un esercito nazionale, perché per Mishima è la base della sua tradizione.
Come un samurai, Mishima, è pronto a combattere e a morire per la loro dignità, per la loro umanità.
Non c’è altro. La vita umana non conta nulla di fonte al grande ideale, non una ideologia ma il rispetto e alla dignità.
Nel 1972 Yukio Mishima si uccide con una katana.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Lezioni spirituali , 05-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Preferisco il Mishima narratore di storie: ritengo poi che la cultura tradizionale giapponese, cui Mishima si rifaceva, sia tanto remota dalla nostra, che una sua reale comprensione sia possibile soltanto da parte di persone che per origini, studio o passione siano riuscite a penetrarvi oltre la superficie: quorum non ego.
Ritieni utile questa recensione? SI NO