€ 12.35€ 13.00
    Risparmi: € 0.65 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

L' ipnotista

di Lars Kepler

  • Editore: TEA
  • Collana: «I Grandi» TEA
  • Traduttore: Bassini A.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2011
  • EAN: 9788850226030
  • ISBN: 8850226039
  • Pagine: 585
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Si chiama Erik Maria Bark ed era l'ipnotista più famoso di Svezia. Poi qualcosa è andato storto e la sua vita è stata a un passo dal crollo. Ha promesso pubblicamente di non praticare mai più l'ipnosi e per dieci anni ha mantenuto quella promessa. Fino a oggi. Oggi è l'8 dicembre, è una notte assediata dalla neve ed è lo squillo del telefono a svegliarlo di colpo. A chiamarlo è Joona Linna, un commissario della polizia criminale con l'accento finlandese. C'è un paziente che ha bisogno di lui. È un ragazzo di nome Josef Ek che ha appena assistito al massacro della sua famiglia: la mamma e la sorellina sono state accoltellate davanti ai suoi occhi, e lui stesso è stato ritrovato in un lago di sangue, vivo per miracolo. Josef è ricoverato in grave stato di choc, non comunica con il mondo esterno. Ma è il solo testimone dell'accaduto e bisogna interrogarlo ora. Perché l'assassino vuole terminare l'opera uccidendo la sorella maggiore di Josef, scomparsa misteriosamente. C'è solo un modo per ottenere qualche indizio: ipnotizzare Josef subito. Mentre attraversa in auto una Stoccolma che non è mai stata così buia e gelida, Erik sa già che infrangerà la sua promessa. Accetterà di ipnotizzare Josef. Perché, dentro di sé, sa di averne bisogno. Sa quanto gli è mancato il suo lavoro. Sa che l'ipnosi funziona. Quello che l'ipnotista non sa è che la verità rivelata dal ragazzo sotto ipnosi cambierà per sempre la sua vita. Quello che non sa è che suo figlio sta per essere rapito... Disponibile dal 23 giugno 2011.

I libri più venduti di Lars Kepler

Vedi tutti

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' ipnotista e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  1.5 (1.9 di 5 su 14 recensioni)

3L'ipnotista, 16-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho comprato questo libro nonostante le varie recensioni che lo sconsigliavano, devo dire che ho letto thriller migliori, ma non è proprio da buttare, mediocre.
Il finale è scontato, e diciamo che poteva essere sviluppato diversamente, la trama è abbastanza interessante e la lettura risulta scorrevole e chiara.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Sconsigliato, 14-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo che si presenta forse piacevole e immediato ai più, ma per via della sua instancabile legnosità e incertezza che è evidente in alcune situazioni, puo' apparire anche ridondante e poco ispirato. Per cui la lettura non è avvincente, sembra concludersi con troppa facilità e soprattutto senza aver lasciato nulla al lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1SConsigliato, 22-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Davvero brutto questo titolo. Difficile definirlo un puro thriller. Infatti il testo gode di una scrittura basiliare e solida, che però non smentisce un contenuto macabro e poco interessante per un lettore occasionale. Il ritmo non è per nulla serrato o incalzante, e il più delle volte presenta una trama ripetitiva e noiosa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Banale, 16-03-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Bisogna ammettere che questo libro è davvero bruttino e poco coinvolgente. L'unica cosa che mi ha permesso di leggerlo fino alla fine è stata la scrittura, così fresca e piacevole che pero' non permette al testo di riscattarsi da una trama poco coinvolgente e fin troppo spinta. Sicuramente per un lettore occasionale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1L'ipnotista, 15-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non riesco a capire come questo libro abbia potuto vendere così tante copie. Sicuramante tutta la pubblicità fatta intorno e la finta comparazione con Larsson hanno spinto molti per curiosità a leggerlo, e che spreco di tempo se posso dire! Non è una lettura piacevole, a tratti volevo abbandonarlo, ma è una cosa che odio fare coi libri quindi mi sono sforzato e l'ho portato a termine. Non lo consiglio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su L' ipnotista (14)