€ 17.10€ 18.00
    Risparmi: € 0.90 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

L' interprete
L' interprete(2021 - brossura)
€ 11.87 € 12.50
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

L' interprete

di Annette Hess

  • Editore: Neri Pozza
  • Collana: Bloom
  • Traduttore: Ujka C.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2019
  • EAN: 9788854518568
  • ISBN: 8854518565
  • Pagine: 315
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

“L’interprete” di Annette Hess è un romanzo potentissimo, ambientato nella Germania del secondo dopoguerra. Il ritratto lucido di un Paese figlio del boom economico, che tuffandosi nel benessere e nel consumo ha fatto di tutto rimuovere gli orrori del proprio recente passato.
Francoforte, 1963. Alla giovane Eva Bruhns è offerto un lavoro come interprete dal polacco durante il processo ad alcuni membri del personale del campo di concentramento di Auschwitz. Di fronte all’offerta di lavoro ricevuta dalla figlia, tuttavia, i genitori di Eva - titolari del ristorante Deutsches Haus - storcono il naso: quella carriera non fa per lei, dicono, e lo stesso dice Jürgen, il suo fidanzato, per il quale una donna, se può esser mantenuta dal marito, non ha alcuna ragione per lavorare. Ma ignorando ogni parere Eva accetta l'offerta. Quando ascolterà e tradurrà le scioccanti testimonianze dei processati aprirà gli occhi su una terribile realtà, dalla quale i suoi genitori l’avevano deliberatamente tenuta all'oscuro. Perché in casa sua nessuno ha mai parlato della guerra? I colpevoli, si convince Eva, non sono soltanto quelli sul banco degli imputati; sono anche quelli che hanno accettato i campi di concentramento nel silenzio. E tra chi non ha mai alzato la voce per protestare potrebbero esserci anche persone a lei molto vicine.
Le atmosfere de “L’interprete” di Annette Hess ricorderanno a molti “Il lettore” di Bernhard Schlink (consacrato dall’omonimo film con una Kate Winslet da Oscar). In quella storia come in questa, i personaggi sono di grande spessore e il tema della negazione storica è toccato con incredibile profondità. "L'interprete" di Annette Hess non è solo un vivace ritratto della Germania post-bellica, è anche una una splendida rappresentazione dei difficili rapporti interfamiliari in una società irrimediabilmente ferita dalla Storia.