€ 12.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' impero dei pizzini. La carriera criminale di Bernardo Provenzano

L' impero dei pizzini. La carriera criminale di Bernardo Provenzano

di Giusy La Piana


  • Editore: Falcone
  • Collana: Saggi
  • Data di Pubblicazione: 2007
  • EAN: 9788888335308
  • ISBN: 8888335307
  • Pagine: 104
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Descrizione del libro

Un approfondito viaggio nella vita di Bernardo Provenzano e nella fredda quanto spietata logica criminale che il boss corleonese, per oltre 40 anni, ha messo in atto - alternativamente in prima fila o dietro le quinte - nel sistema della Cosa nostra siciliana. Un viaggio affrontato con taglio scientifico - fenomenologico, dove non trovano spazio le interpretazioni dell'autrice ma solo la cronaca dei fatti raccontata con il linguaggio avvincente di un romanzo e la precisione che si addice a un saggio. Nel testo, il profilo psicologico di Provenzano viene svelato attraverso le sue scelte, le sue reazioni e relazioni. La storia del "padrino" si intreccia al contesto criminale che l'ha generata e alimentata. Un interessante connubio fra cronaca e psicologia: il racconto dell'escalation criminale dell'uomo che ha fatto da cerniera tra vecchia e nuova mafia. L'autrice devolverà i proventi del volume a "Libera" e "Addiopizzo".

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Lettura tutta d'un fiato...ottimo libro, 13-09-2007, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
è un libro interessante perchè racconta i fatti in maniera dettagliata ma lascia al lettore la possibilità di trarre le proprie conclusioni. Spiega le dinamiche della mafia dei corleonesi, la loro ascesa. Alcune scene sembrano parti di una avvincente sceneggiatura. è un libro facile da leggere ma che, nonostante ciò, resta fedele alla realtà dei fatti. Sembra quasi di vederlo Provenzano quando da ragazzo sta in piazza a Corleone, quando finisce i nemici sparandogli alla testa, quando è preoccupato per la moglie e quando fa il latin lover. L'unica cosa triste è che non si tratta di un romanzo ma di una storia vera...atrocemente vera.
Ritieni utile questa recensione? SI NO