€ 9.40€ 9.90
    Risparmi: € 0.50 (5%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 10 ore e 55 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo domani Scopri come
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' idea di Medioevo. Fra storia e senso comune

L' idea di Medioevo. Fra storia e senso comune

di Giuseppe Sergi


  • Editore: Donzelli
  • Collana: Virgolette
  • Edizione: 2
  • Data di Pubblicazione: luglio 2005
  • EAN: 9788879899369
  • ISBN: 8879899368
  • Pagine: 111
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Qual è il senso del medioevo? In che cosa gli siamo debitori? Perché studiarlo o insegnarlo? In questo breve, densissimo scritto, uno storico insigne prova a cimentarsi con le domande più radicali, e solo apparentemente più ovvie. In questa nuova edizione, ampliata e riveduta, l'autore partendo dai luoghi comuni e dai distinguo degli specialisti arriva a definire il medioevo un grande "laboratorio", un cantiere dove lavorano molteplici esperienze e idee.

Tutti i libri di Giuseppe Sergi

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano L' idea di Medioevo. Fra storia e senso comune acquistano anche Storia medievale di Luigi Provero € 28.50
L' idea di Medioevo. Fra storia e senso comune
aggiungi
Storia medievale
aggiungi
€ 37.90

Voto medio del prodotto:  2 (2 di 5 su 2 recensioni)

1Mediocre, 28-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
L'idea di Medioevo. Fra storia e senso comune di Giuseppe Sergi, presenta una immagine del Medioevo diversa da quella che è storicamente esistita. L'autore tenta di mostrare una civiltà medievale disorganica e priva di un ordine unitario. Si tratta dell'ormai consueto modo in cui si scrivono i libri di storia, adattando la realtà del passato all'ideologia dominante nel presente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3L'idea di Medioevo, 08-02-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 5
di - leggi tutte le sue recensioni
Saggio molto esaustivo riguardo le contraddizioni e i pregiudizi su questo periodo storico complesso e ricco di avvenimenti. Ho apprezzato molto i capitoli sul dibattito degli storici tedesci e "non tedeschi" sulle conseguenze delle prime invasioni barbariche e quelli relativi all'economia curtense.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti