€ 11.19€ 11.90
    Risparmi: € 0.71 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Ho qualcosa da dirti
Ho qualcosa da dirti(2018 - brossura)
€ 12.75 € 15.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Ho qualcosa da dirti

Ho qualcosa da dirti

di Hanif Kureishi


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Bompiani
  • Collana: Tascabili. Best Seller
  • Traduttore: Cotroneo I.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2009
  • EAN: 9788845263620
  • ISBN: 8845263622
  • Pagine: 450
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Jamal è uno psicanalista che vive da solo a Londra. È separato, ha un figlio che adora, una sorella difficile e un caro amico che in età avanzata scopre le gioie del sesso non convenzionale. Ha molti ricordi, diverse avventure da raccontare, ma soprattutto ha un segreto che lo tormenta da decenni: il peso di un omicidio, tragicamente legato alla scomparsa del suo primo amore, Ajita. Ecco allora che ciò che è stato ritorna prepotentemente a cercarlo e a metterlo di fronte a una scelta, a una possibilità di riscatto. Hanif Kureishi torna con un affresco che parte dagli anni Settanta e arriva, fra droghe e cultura pop, fino ai turbamenti della Londra moderna.

I libri più venduti di Hanif Kureishi

Tutti i libri di Hanif Kureishi

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.5 di 5 su 2 recensioni)

1Ho qualcosa da dirti, 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Purtroppo dopo aver apprezzato Kureishi in altri romanzi mi sono imbattuto in questo suo ultimo lavoro trovandolo di una vuotezza disarmante. Una trama praticamente inesistente, che sembra un copia incolla di pezzi disuniti a creare una storia che non va da nessuna parte. L'idea di fondo della correlazione castigo-piacere è trattata in maniera banale, non suscita nessuna profonda riflessione e si arriva alla fine stremati dalla piattezza di ogni personaggio. Un lavoro mediocre, da evitare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Ho qualcosa da dirti, 30-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Me lo consigliò a suo tempo una persona che adesso non c'è più. Molti scrittori, giunti a un certo punto della propria carriera, affrontano il tema della psicoanalisi. Kureishi addirittura fa di uno psicanalista il protagonista del suo romanzo, un protagonista che potrebbe essere usato benissimo per illustrare il paradigma dell'antieroe, sebbene si muova in una Londra elitaria, tra amici registi teatrali di successo e frequenti incontri con VIP e artisti (non capita a tutti che Mick Jagger ti consigli la scuola a cui mandare tuo foglio!). Kureishi procede per episodi e frequenti flashback, intrecciando diverse vicende. Denominatore comune, facilmente deducibile dal titolo, e il dialogo, le cose dette o taciute, le conseguenze di silenzi che spesso si rivelano dolorosi se non traumatici. Nonostante la mole di storie, 450 pagine sono forse troppe, e a volte la scrittura si fa un po' stanca. Una segnalazione per l'ultimo capitolo meno di una pagina che da solo vale tutto il libro. Peccato per i tanti, troppi refusi che costellano il libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti