€ 8.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Della guerra

Della guerra

di Karl von Clausewitz


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
  • Collana: Pillole BUR
  • A cura di: G. Cardona
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2009
  • EAN: 9788817028967
  • ISBN: 8817028967
  • Pagine: XVI-121
  • Formato: brossura
  • Ean altre edizioni: 9788804157854, 9788804431190

Descrizione del libro

Tre sono le forze in gioco: il cieco istinto dell'odio, la libera scelta dell'anima e la pura e semplice ragione. Un soldato non deve essere il mero strumento dell'autorità, ma proprio in nome della ragione e del sentimento ha il diritto di ribellarsi agli ordini. Con "La guerra del Peloponneso" di Tucidide, il trattato di Clausewitz è un classico della letteratura sull'arte della guerra. Un'analisi logica, razionale ed emotiva dell'aggressività umana quando si fa vero e proprio strumento politico.

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Mi ha stupito, 16-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Ammetto di averlo comprato "tanto per fare" e di averlo iniziato a leggere "con leggerezza". In realtà, questo manuale militare (perché questo è) si è dimostrato un testo tosto. Non è un testo da leggere sotto l'ombrellone. Oltre alla celebre frase sulla "continuazione della politica", sopra a tutto il testo trionfa completamente l'idea che la guerra sia, in effetti, null'altro che un atto di forza non fine a stesso, il cui unico scopo è il costringere l'avversario a sottomettersi alla propria volontà. Roba da far impallidire Erasmo, certo, però è dannatamente attuale...
Ritieni utile questa recensione? SI NO