€ 18.70€ 22.00
    Risparmi: € 3.30 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Grotesque
Grotesque(2012 - brossura)
€ 10.50 € 8.92
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Grotesque

Grotesque

di Natsuo Kirino


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Neri Pozza
  • Collana: Bloom
  • Traduttore: Coci G.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2008
  • EAN: 9788854502482
  • ISBN: 8854502480
  • Pagine: 928
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Due prostitute di Tokyo, Yuriko e Kazue, sono state uccise, e la loro morte ha lasciato un mistero che va oltre la necessità di scoprire il loro assassino. Chi erano queste due giovani donne, quali eventi hanno condotto la loro vita verso un destino tremendo? La sorella maggiore di Yuriko racconta parte della storia tornando indietro nel tempo, quando le due ragazze uccise erano studentesse di una scuola prestigiosa dominata da una rigida gerarchia sociale. Una è figlia di madre giapponese e di padre svizzero, dotata di bellezza quasi sovrannaturale che le rende tutto facile, l'altra deve invece lottare per ogni risultato, forte di una caparbia determinazione, mai del tutto consapevole della propria costante impopolarità. Nel corso degli anni le loro esistenze si scontrano con le convenzioni sociali, perché entrambe scoprono che per essere davvero libere dovranno trasformarsi in donne "grottesche", mostri di perversione ed eccessi, di irriducibile volontà di indipendenza. Entrambe sceglieranno di diventare prostitute, fino a ricongiungersi in una morte inaspettata. A questo racconto si aggiunge quello di un contadino cinese immigrato in Giappone, cresciuto con la famiglia in condizioni di estrema povertà, che viene accusato degli omicidi. Ammetterà di aver commesso il primo, di aver ucciso la bellissima Yuriko, ma non è stato l'artefice del secondo, seppure le due violenze siano così simili e le coincidenze così schiaccianti.

I libri più venduti di Natsuo Kirino

Tutti i libri di Natsuo Kirino

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Grotesque e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.8 di 5 su 4 recensioni)

4Una società che non conosciamo abbastanza, 09-10-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Difficilmente dimenticherò questo libro per il cupo turbamento che mi ha prodotto, ma anche perchè... L'ho letto a maggio quando il terremoto ha sconvolto la mia zona e l'esistenza di tanti intorno a me. Me lo sono portata in tenda per molte notti, e devo dire che non è stato certo la lettura più idonea all'incubo di quei giorni: il libro stesso si può definire un vero incubo, all'inizio si prova un fastidio tale che lo si vorrebbe interrompere. Ma vale la pena andare avanti. E' una denuncia senza riserve di una società, quella giapponese, che in nome dell'efficienza e della competizione estrema, fa della divisione sociale una realtà indiscutibile, mettendo in condizione già i bambini, e le bambine in particolare, di confrontarsi in un mondo, quello della famiglia e della scuola prima, e del lavoro poi, di spietata ferocia. Le protagoniste sono creature mostruose loro malgrado, che si muovono desolatamente in una realtà dove non c'è concessione all'affetto, alla tenerezza, alla fiduciosa espressione di sè per quello che si è. Una dolente testimonianza del prezzo altissimo che un paese ha pagato per il proprio successo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Ancora una volta una grande Kirino Natsuo, 16-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo è stato il secondo romanzo dell'autrice che ho avuto la possibilità di leggere, ed ancora una volta sono stata costretta a leggerlo tutto d'un fiato. Grotesque è ancora una volta un poliziesco e la storia si snoda attraverso la ricostruzione della vita di due prostitute di Tokyo. Due donne diversissime tra di loro, ma accomunate dalla stessa assurda morte. Ma chi le ha uccise? E perchè? A raccontare la vicenda sono le voci di diversi personaggi, tra cui la sorella maggiore di una delle due. Ma chi è che dice la verità e chi mente? Ogni personaggio sembra avere una sua propria identità precisa e le testimonianze iniziano a cozzare tra di loro. E allora sta al lettore barcamenarsi, lungo un testo che offre anche una panoramica della società giapponese e delle condizioni degli stranieri sul suolo nipponico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Bellissimo, 02-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Una donna parla della morte di sua sorella e di una sua compagna di scuola del liceo che, nonostante fossero come il giorno e la notte, hanno intrapreso la stessa strada, la prostituzione, e sono state uccise dallo stesso uomo. Attraverso i suoi ricordi e i diari delle vittime, la narratrice cerca di scoprire il motivo della loro tragica fine, della loro infelicità, fino ad arrivare a un finale che lascia basito (a dir poco) il lettore. Un'attenta analisi della società giapponese, basata da una parte sullo status sociale e dall'altra sulla capacità del singolo individuo di emergere con le proprie forze, non curandosi delle altre persone. Un libro "straconsigliato"!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Donne grottesche in una Tokyo spietata, 29-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo romanzo ci offre uno spaccato di una società giapponese completamente sconosciuta: la situazione sociale di due sorelle di sangue misto, la rigida gerarchia che vige nelle prestigiose scuole private, la vita lavorativa in un’azienda importante in cui gli impiegati si muovono come burattini. Infine una Tokyo notturna, una città squallida, perversa, spietata tra prostitute, vecchie megere e assassini. Le vicende che costruiscono il romanzo sono svelate a poco a poco secondo il personale punto di vista dei protagonisti e attraverso una profonda introspezione psicologica di ciascuno che ben dimostra quanto poco i giudizi degli estranei riescano a cogliere la reale personalità di un individuo.
br /Il numero di pagine del libro (ben 900) potrebbe scoraggiare inizialmente il lettore ma lo stile scorrevole dell’autrice, mai noioso e sempre attento ai più piccoli dettagli, risulta accattivante fino alla fine.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti