€ 15.30€ 18.00
    Risparmi: € 2.70 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Giorni tranquilli a Clichy
€ 13.88 € 14.46
Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Giorni tranquilli a Clichy

Giorni tranquilli a Clichy

di Henry Miller


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Piccola biblioteca Adelphi
  • Illustratore: Brassaï
  • Traduttore: Bagnoli K.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2018
  • EAN: 9788845932670
  • ISBN: 8845932672
  • Pagine: 173
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Dettagli

La scoperta di una Parigi che prima di questo libro non esisteva.

Trama del libro

All'uscita del libro, nel 1956, un critico scrisse che con "Giorni tranquilli a Clichy" la letteratura si era spinta in territorio nemico molto più oltre di quanto fino a quel momento avesse osato. E non solo, verrebbe da aggiungere: aveva scoperto come può essere attraente quel territorio. Lo sono i rapporti crudi fra i due protagonisti del libro, Carl e Joey, e le professioniste del quartiere, e fra Carl e Colette, la vagabonda quindicenne che lui invita a vivere con loro. Lo sono i continui sconfinamenti fra esperienza e finzione. Lo è, soprattutto, la forma stessa che il libro assunse, quando Miller decise di costruirlo intorno alle immagini scattate dal più grande conoscitore di quella notte calda, sporca e vertiginosa che un tempo chiamavano Parigi: Brassaï. Sono pagine, quelle di Miller, che forse davvero oggi nessuno oserebbe più scrivere: ma che, per fortuna, possiamo ancora leggere.

I libri più venduti di Henry Miller

Tutti i libri di Henry Miller

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Giorni tranquilli a Clichy, 09-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo molto crudo, non adatto a tutte le sensibilità, specie quelle più delicate. Notevole come sempre il livello della prosa: pur non succedendo niente di particolarmente rilevante (viene narrata la vita di tutti i giorni, anche se vita molto particolare, trattandosi di Miller) il lettore resta avvinto dal romanzo, dal suo ritmo e non riesce a staccarsene fino alla fine. Questo libro non è sicuramente il migliore di Miller (secondo me i migliori libri di Miller sono "Tropico del Capricorno" e "Primavera Nera") ma svetta comunque sempre nel panorama di quello ce si può trovare comunemente in libreria.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti