€ 10.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Una giornata al monte dei pegni

Una giornata al monte dei pegni

di Elena Loewenthal


  • Editore: Einaudi
  • Collana: L'Arcipelago Einaudi
  • Data di Pubblicazione: giugno 2010
  • EAN: 9788806202514
  • ISBN: 8806202510
  • Pagine: 101
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Trama del libro

Una professoressa con i capelli a spazzola e un balordo che ce l'ha con il mondo intero. Una simpatica vecchietta in ciabatte, un povero Cristo e tre buffi giostrai. Che ci fanno tutti nello stesso posto? Al Monte dei Pegni ciascuno porta con sé la propria storia, ma a parlare è soprattutto "la roba" che passa di mano in mano: gioielli, argenti, tappeti e pellicce. Ma anche piatti decorati, spille e piastrine... Oggetti piccoli e grandi, "pezzetti di vita" che per necessità o per timore vengono lasciati li, in attesa - si spera - di poterli un giorno riscattare. Per scrivere questo libro Elena Loewenthal ha osservato con sguardo discreto la fila ordinata che ogni giorno, in attesa del miracolo, si snoda davanti agli sportelli del Monte dei Pegni: gli oggetti depositati si trasformano in banconote, le preoccupazioni lasciano spazio alle speranze. L'autrice accompagna il lettore lungo un percorso fatto di memorie e di piccoli addii, raccontando il doloroso sollievo che ogni separazione porta con sé. Fino a scoprire che - malgrado i ricordi sembrino avvolgere tutto ciò che possedimo - in realtà "le cose tacciono, siamo noi che c'illudiamo di ascoltarle".

I libri più venduti di Elena Loewenthal

Tutti i libri di Elena Loewenthal

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 2 recensioni)

4Una giornata al monte dei pegni, 25-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Stoie brevissime però racchiuse in un mondo ocmune, triste ma desolato. Il libro ha garbo, sensibilità ma è forse un po' prevedibile. Più interessante è la descrizione del piccolo sollievo che ogni distacco, per vie misteriose, porta con sè.
" Bisognerebbe fare l'inventario, una volta ogni tanto, di ciò da cui possiamo separarci. In cambio di qualcosa d'altro, ma anche senza nulla in cambio".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4da leggere, 14-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un esame in un mondo parallelo, quello che circola attorno al monte dei pegni. Tanti personaggi, dentro e fuori dal portone, e così tante storie. Storie non solo di persone, ma anche di oggetti, del loro valore, oggetti che passano da una mano all'altra, per pochi soldi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO