€ 18.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Fool

Fool

di Christopher Moore


  • Editore: Elliot
  • Collana: Scatti
  • Traduttore: Brovelli C.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2009
  • EAN: 9788861920941
  • ISBN: 8861920942
  • Pagine: 336
  • Formato: rilegato
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Lear ha deciso di dividere il suo regno tra le figlie. Assegnerà la fetta più sostanziosa a colei che più gli dimostrerà il suo amore. Goneril e Regan sono più che pronte a blandire e adulare spudoratamente l'anziano paparino; ma Cordelia, la terzogenita nonché prediletta del genitore, non vuole abbassarsi a compiere un atto tanto eccessivo e falso. Risultato, viene data in sposa senza dote al "fottuto principe di Francia". Lear impazzisce, mentre le sue care figliole "cornificano" i rispettivi mariti e tramano per accaparrarsi l'intero regno di Britannia. Un solo uomo può riportare un po' d'ordine nel caos: è Taschino, il fool o Buffone del re. Arguto, piccolo e agile come una scimmia e dotato di un sarcasmo tagliente - rafforzato dalle lame dei pugnali che sa lanciare con grande abilità - con l'aiuto di un apprendista idiota tenterà di porre rimedio alle follie del re, avvalendosi del consiglio di uno spettro e delle pozioni di tre orribili streghe (giunte direttamente dal Macbeth). E forse riuscirà persino a riportare in patria l'amata Cordelia, che da sempre ha ammaliato il suo cuore. Un re folle, le sue figlie scapestrate, spettri che parlano in rima e un castello pieno di intrighi bollenti: il nuovo romanzo di Christopher Moore, prende spunto da una delle più grandi tragedie di Shakespeare per creare una black-comedy piena di "sesso, omicidi, sculacciate, mutilazioni e tradimenti gratuiti, volgarità e profanità portate a livelli finora inesplorati, oltre a una sintassi non convenzionale".

I libri più venduti di Christopher Moore

Tutti i libri di Christopher Moore

Voto medio del prodotto:  4 (4.2 di 5 su 5 recensioni)

4"Fool", 17-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ci sono dei libri che si divorano sia per la genialità con cui sono scritti, che per le citazioni che rimangono in mente ai lettori. Fool è uno di quei libri: Christopher Moore affronta Shakespeare con un'ironia e un'irriverenza uniche. Mitica la figura del nano Taschino.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Fool.., 07-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Delizioso. Gran bel romanzo, l'autore lo sa e non fa nulla per nasconderlo. A prescindere che amiate Shakespeare o meno (ma si può non amare Shakespeare? ) , questa rivistazione di Moore è frizzante, a tratti anche malinconica, e ruota tutta intorno alla figura del Matto, il buffone di corte, da sempre unica figura che può sbeffeggiare il potere e dire la Verità (tema sempre attualissimo, nevvero? ) .
Oltre che al Lear, Moore attinge a piene mani anche all'Amleto, al Macbeth, pesca citazioni in tutto il calderone del buon vecchio William S. E strappa frutti a piene mani dagli alberi delle credenze medievali, rimpastando il tutto con un gusto sboccato e irriverente, con intrighi volutamente da soap opera.
"Fool" si legge tutto d'un fiato, ed è sciupato solo da un finale forse un po' troppo "Walt Disney". Ma pur di rendere un po' di giustizia al mitico nano Taschino, affrontiamo anche l'happy ending, mantendendo un dignitoso ghigno farsesco.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Geniale, 05-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Geniale, geniale, geniale! Ed esilarante, ho riso dalla prima all'ultima pagina. Christopher Moore ha dato davvero il meglio di sé in questo libro, uno dei migliori che abbia mai letto - e sicuramente il migliore dei suoi. Fantastico!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Chissà che ne direbbe Shakespeare?, 29-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
La storia di Re Lear raccontata dal suo buffone. Un'incursione umoristica ed alquanto libera nella tragedia scespiriana che in qualche battuta può ricordare Terry Pratchett, ma che di Pratchett manca la finezza e l'eleganza.
Suppongo sia più godibile in lingua originale, dato che la traduzione è vergognosamente raffazzonata: una faretra diventa un'arma mortale (immagino che il traduttore sia sia confuso con balestra); il protagonista normalmente chiamato Taschino improvvisamente diventa Pocket; tutti i nomi propri sono stati italianizzati, ma Drool rimane tale -eppure Bavoso non è un termine più volgare o disgustoso di altri che vengono allegramente usati-; infine località come Cane che Pomicia o Scroscio di Acqua di Pipa per Fumare forse avranno un senso più o meno ridicolo in lingua originale, ma tradotte in italiano provocano soltanto un senso di fastidio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Follia pura, 03-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Mai letto un libro così divertente, bizzarro e intelligente. Christopher Moore è un autore straordinario, ma Fool è il migliore della sua produzione.
I personaggi sono straordinari, li si ama e li si ricorda benissimo anche a distanza di mesi; il Matto è il migliore, un burattinaio che fa muovere a suo piacimento re, principesse, duchi e soldati.
Fool ha un linguaggio spesso ai limiti del volgare, fresco, rapido e per niente contaminato dall'epoca in cui il libro è ambientato.
Mi rendo conto che detta così è una cosa strana, ma si può capire (e apprezzare) solo dopo aver letto le prime due righe del libro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati