€ 6.50€ 10.00
    Risparmi: € 3.50 (35%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Disponibilità immediata
Ordina entro 9 ore e 59 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo domani Scopri come
Quantità:
Offerta realizzata in ottemperanza alla "Legge Levi" (27 luglio 2011, n. 128) che disciplina l'applicazione degli sconti sui libri in Italia, in particolare Art. 2, Comma 5, Lettera f.
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La favola di Natale

La favola di Natale

di Giovanni Guareschi


Trama del libro

Un bambino di nome Albertino parte la notte della vigilia di Natale per andare dal suo babbo prigioniero in un Paese lontano. Con lui la nonnina, il cane Flik e la Lucciola con il suo lume. Durante il loro viaggio vengono aiutati da una locomotiva che li trasporta fino a un ponte, che però è saltato; poi incontrano una gallina padovana residente all'estero che indica loro di camminare per 1490 passi, fino a un bosco abitato da tante creature, buone e cattive. L'avventura di Albertino alla ricerca del suo papà è popolata di sogni, paure e poesie: una favola toccante scritta da Guareschi e letta per la prima volta la vigilia di Natale del 1944 a un gruppo di compagni rinchiusi con l'autore in un campo di prigionia. Ed è anche la storia di quegli uomini, che la ascoltarono e che proprio grazie a queste parole riuscirono a mantenere viva la speranza del ritorno.

Tutti i libri di Giovanni Guareschi

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La favola di Natale acquistano anche «Vedo un ramo di mandorlo». Riflessioni sulla vita religiosa di Marko I. Rupnik € 19.20
La favola di Natale
aggiungi
«Vedo un ramo di mandorlo». Riflessioni sulla vita religiosa
aggiungi
€ 25.70

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Una favola per sognare, 11-02-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
E' una storia di Natale scritta da Giovannino Guareschi durante il suo periodo di prigionia nel lager. L'ho scoperta per la prima volta quando frequentavo le medie e mi sono innamorata di questa favola, triste e speranzosa allo stesso tempo. E' una storia che lascia il segno in chi la legge e ci fa capire come a volte le piccole cose che spesso trascuriamo siano quelle che più ci aiutano nei momenti difficili. Guareschi aveva il dono della scrittura e questo lo ha aiutato a non lasciarsi sopraffare dal dolore e della sofferenza, aiutando anche i suoi compagni di prigionia a superare le difficoltà. Un racconto toccante e unico che tutti dovrebbero leggere e non solo durante il periodo natalizio.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti