€ 19.20€ 20.00
    Risparmi: € 0.80 (4%)
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Farsa

Farsa

di Màrius Serra


Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Al Forum Universale delle Culture di Barcellona è in pieno svolgimento l'incontro sul "Significato sociale della magia nell'epoca di Harry Potter", alla presenza di un folto pubblico e di illusionisti, prestigiatori e maghi accorsi da ogni angolo della Catalogna, quando un evento inaspettato viene a turbare il quieto andamento della manifestazione. Un gruppo di extracomunitari senza permesso di soggiorno, stufo di essere sloggiato da qualsiasi luogo, cattedrale e museo della squadra di calcio del Barça compresi, irrompe nel Forum barricandosi in un angolo in segno di protesta.La manifestazione sarebbe irrimediabilmente compromessa se uno dei più celebrati illusionisti catalani, Pep Morelli, noto semplicemente come il Grande Morelli, non decidesse, con un colpo di genio, di "applicare" le sue abilità al gruppo di immigrati, dimostrando "qual è la vera importanza sociale della magia nel mondo attuale".Morelli avvicina i clandestini, adocchia un ragazzo di colore, l'invita a seguirlo sul palco dove troneggia un armadio di Proteo, uno strano armamentario inventato da Robert Houdin, "il padre della magia moderna". Poi fa entrare il nero nell'armadio, pronuncia strane formule magiche in lingue sconosciute, bussa tre volte di seguito alla porta e la spalanca di colpo.Un ooooh! generale precede l'ovazione. Il giovane marocchino non ha più i jeans e la maglietta che indossava prima, ma un impeccabile completo scuro, camicia bianca e cravatta blugrana. Inoltre parla perfettamente catalano e ha in tasca una regolare patente, un documento ufficiale di identità, due carte di credito, una Visa e una Mastercard, un abbonamento del Barça, una carta dell'Automobil Club di Catalogna e un mucchio di altre tessere…Così comincia questo esilarante e avvincente romanzo che, attraverso una sarabanda di personaggi dai doppi e tripli nomi - Mud/Mahmud, El Samba/Joan Caus, la Fatumata/Lluisa Aliseda ecc. -. inventati o reali come Giovanni Bosco, non ancora santo, in quel di Chieri, ci offre un'irresistibile parodia della società occidentale in cui la farsa, la messa in scena, lo spettacolo per manipolare coscienze e desideri, sembra costituire sempre più l'essenza stessa del potere.",""Una satira spietata dell'impostura del potere".La Vanguardia "Ecco la letteratura pura, gioiosa, una festa resa possibile dal valore delle parole e dalla voce della scrittura". El Pais "Una delle più incisive descrizioni dell'impostura, della tristezza e della codardia che si sono impadronite del mondo in cui viviamo".Culturas

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Farsa e condividi la tua opinione con altri utenti.


Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti