€ 9.60€ 12.00
    Risparmi: € 2.40 (20%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 2 ore e 54 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo mercoledì 31 maggio   Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Offerta realizzata in ottemperanza alla "Legge Levi" (27 luglio 2011, n. 128) che disciplina l'applicazione degli sconti sui libri in Italia, in particolare Art. 2, Comma 5, Lettera f.
Elementi di grammatica dell'italiano su principi matematici

Elementi di grammatica dell'italiano su principi matematici

Una sintassi dell'italiano sulla base delle grammatiche di Zellig Harris

di Alberto Maria Langella


Disponibilità immediata
  • Editore: Università di Salerno
  • Data di Pubblicazione: aprile 2015
  • EAN: 9788868440152
  • ISBN: 8868440156
  • Pagine: 128

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Outlet libri

Descrizione del libro

Questo libro è un’applicazione alla grammatica dell’italiano dei principi formali elaborati dal linguista americano Zellig Sabbetai Harris in cinquant’anni di ricerca sulle proprietà matematiche del linguaggio naturale. Zellig Sabbetai Harris studia, negli anni Trenta, i lavori del grande linguista e padre dello strutturalismo americano Leonard Bloomfield.
L’idea di base delle teorie strutturaliste è che dietro l’ordine lineare delle frasi di una lingua vi siano relazioni complesse – un’elaborata organizzazione relazionale non visibile – e che queste relazioni debbano essere palesate attraverso l’osservazione e la manipolazione della distribuzione delle parole nelle frasi.
La nascita, negli anni Quaranta del secolo scorso, della Teoria delle Categorie – una nuova e pioneristica branca della Topologia Algebrica – e le riflessioni dei logici matematici poco prima, suggeriscono a Zellig Sabbetai Harris la possibilità di fare finalmente della linguistica una disciplina che utilizzi gli stessi strumenti descrittivi e i procedimenti analitici delle scienze esatte.
Questo libro nasce dall’esigenza di mostrare l’enorme utilità dell’impostazione harrisiana nell’analisi formale delle lingue storico-naturali e, nello specifico, l’universalità e la duttilità del suo metodo per lo studio della sintassi della lingua italiana.


Indice:
Prefazione
Introduzione
1. Il linguaggio come ente matematico
2. Il sottolinguaggio di base
3. Riduzioni che producono le frasi
4. I nomi
5. Il verbo
6. Forme dovute a un operatore metalinguistico
7. Frasi trasformate
8. Costruzioni e congiunzioni
Bibliografia


Nota sull'Autore
Alberto Maria Langella è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze politiche, sociali e della comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno. Si occupa da più di un decennio dello studio delle proprietà formali e del trattamento automatico del linguaggio naturale. Autore di diversi articoli di linguistica computazionale, è al momento impegnato, con il linguista e collega Giustino De Bueriis, nell’elaborazione di una descrizione matematica del lessico-grammatica dell’italiano attraverso l’utilizzo della Teoria dei Grafi.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Elementi di grammatica dell'italiano su principi matematici acquistano anche L' artificio, l'ingano e la seduzione. Espedienti metateatrali e illusioni nel teatro italiano tra commedia e opera buffa di Laura Belloni € 9.50
Elementi di grammatica dell'italiano su principi matematici
aggiungi
L' artificio, l'ingano e la seduzione. Espedienti metateatrali e illusioni nel teatro italiano tra commedia e opera buffa
aggiungi
€ 19.10