€ 1.99
EPUB protetto da Adobe DRM
Download immediato
Lezioni di diritto civile. E-book

Lezioni di diritto civile. E-book

di Giovanna Chiappetta


Download immediato
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente
CAPITOLO 1
GLI STATUS PERSONAE NELLA GIURISPRUDENZA DELLE CORTI SOVRANAZIONALI
Giovanna Chiappetta
Sommario: 1. Gli status personae nella giurisprudenza delle Corti sovranazionali. Superamento dell’esclusiva statale nella produzione del diritto al rispetto della vita privata. La rilettura del novellato art. 117, co. 1 cost. ad opera della Consulta ed il riconoscimento alla Cedu di fonte subcostituzionale. Segue. Sentenze pilota e giurisprudenza consolidata. – 2. La forza immediatamente precettiva della Cedu. La nascita della Corte Edu quale organismo permanente di garanzia dei diritti dell’uomo. – 3. I mezzi di amplificazione dei diritti dell’uomo: l’interpretazione evolutiva, l’efficacia orizzontale e gli «obblighi positivi». Il ruolo delle sentenze additive di principio della Consulta. – 4. La «compressione» dei diritti protetti dall’art. 8, comma 1, Cedu: criteri per la valutazione della conformità alla Cedu delle misure statali che costituiscono un’ingerenza legittima nel diritto al rispetto della vita privata. Margine di apprezzamento – 5. I criteri dettati dalla Corte Edu per misurare il margine di apprezzamento statale: il primo caso Rasmussen c. Danimarca del 28 novembre 1984. – 6. Tutela dei diritti dell’uomo: gli apporti dell’Unione Europea. Dialogo tra le Corti ed evoluzione del diritto interno. Il rinvio pregiudiziale e la procedura di richiesta di parere facoltativa del Protocollo n. 16 del Consiglio d’Europa. – 7. Il diritto al rispetto della vita privata. Inutilità ed impossibilità di delineare in astratto l’ambito di applicazione dell’art. 8 Cedu – 8. L’originaria «contaminazione» dei concetti vita privata e familiare. L’autonomia dei concetti e la possibile applicazione in concorso.
CAPITOLO 2
LA PROCEDURA GIUDIZIARIA
Vincent A. De Gaetano
Nota preliminare.
SOMMARIO: 1. Introduzione. – 2. Introduzione di un ricorso. – 3. La procedura innanzi al Giudice unico. – 4. La nomina del giudice relatore. – 5. La Comunicazione. – 6. I lavori del Comitato. – 7. Il procedimento della Camera. – 8. Le opinioni separate. – 9. La Grande Camera. – 10. Il Collegio della Grande Camera. – 11. Il Giudice nazionale. – 12. La Regola n. 39.
CAPITOLO 3
PRINCIPI DEL FUNZIONAMENTO DELLA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO E DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI (CEDU)
Vincent A. De Gaetano
SOMMARIO: 1. Disposizioni della Convenzione quali criteri guida. – 2. Segue. La Convenzione di Vienna sull’interpretazione dei trattati internazionali. – 3. I criteri adottati dalla Corte di Strasburgo.
CAPITOLO 4
LA TUTELA DELLA VITA PRIVATA SECONDO L’ART. 8 CEDU NELLA GIURISPRUDENZA DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO
Vincent A. De Gaetano
SOMMARIO: 1. Introduzione. – 2. La giurisprudenza «evolutiva» sulla nozione di vita privata.
CAPITOLO 5
IL PRINCIPIO DI PROPORZIONALITÀ STRUMENTO PER “MISURARE” IL MARGINE DI APPREZZAMENTO STATALE NELLE INTERFERENZE AL RISPETTO DELLA VITA PRIVATA
Giovanna Chiappetta
Sommario: 1. Il principio di proporzionalità e la teoria del margine di apprezzamento. – 2. Il ruolo del c.d. contesto esterno. – 3. Le deroghe ai diritti dell'art. 8 CEDU. Il caso Frette c. Francia del 26 febbraio 2002 e E.B. c. Francia del 22 gennaio 2008. – 4. Principio di sussidiarietà; progetti dei protocolli n. 15 e n. 16. Conclusioni.
CAPITOLO 6
QUESTIONI TRANSNAZIONALI DEL DIRITTO ALLA VITA NASCENTE
Giovanna Chiappetta
CAPITOLO 7
FAVOR VERITATIS E DIRITTO ALL’IDENTITÀ PERSONALE
Giovanna Chiappetta
SOMMARIO: 1. Premessa. - 2. Promozione dei diritti del figlio: dal sistema del codice civile del 1942, allo statuto costituzionale. Il principio di responsabilità per il fatto della procreazione e la riforma del diritto di famiglia del 1975. - 3. La revisione del diritto della filiazione ad opera della l. n. 219 del 2012. - 4. Le diverse declinazioni del c.d. favor veritatis. Filiazione “assistita” ed il problema della conoscenza delle proprie origini e della creazione di rapporti di “genitorialità naturale” secondo la giurisprudenza delle corti superiori e sovranazionali. - 5. La lettura del favor veritatis alla luce del principio del preminente interesse del nascituro concepito e del nato.
CAPITOLO 8
IL PRINCIPIO DI AUTODETERMINAZIONE DELLE PARTI NELLA SCELTA DELLA FORMAZIONE SOCIALE FAMIGLIA O COMUNITÀ DI VITA E TUTELA DEI SOGGETTI VULNERABILI
Giovanna Chiappetta
SOMMARIO: 1. Premessa. - 2. Il principio di autodeterminazione nella scelta della formazione sociale e la tutela della persona in condizione di vulnerabilità. - 3. Aspetti problematici della disciplina del matrimonio concordatario con effetti civili. - 4. Unioni civili e convivenze. - 5. Diritti, doveri e regimi patrimoniali nelle unioni civili e nelle convivenze. - 6. Criticità della l. n. 76/2016. - 7. Vicende estintive.
CAPITOLO 9
IDENTITÀ PERSONALE E DIRITTO AL NOME
Il diritto al nome tra riforme legislative e giurisprudenza sovranazionale
Giovanna Chiappetta
CAPITOLO 10
IL DIRITTO ALL’IMMAGINE ALLA LUCE DELLA GIURISPRUDENZA INTERNA E DELLA CORTE EDU
Gabriella Cazzetta
Sommario: 1. L’immagine quale attributo dell’identità personale. 2. I formanti normativi. Il diritto all’immagine tra Costituzione e codice civile. Il contributo della legislazione speciale. In particolare, il la legge sul diritto d’autore e il Codice della Privacy. 3. La tutela dell’immagine rientrante nel diritto al rispetto della vita privata ex art. 8 Cedu. Il bilanciamento tra diritto all’immagine e diritto di cronaca nella giurisprudenza della Corte di Cassazione e della Corte di Strasburgo. Emersione dell’importanza di un dialogo biunivoco tra Corti interne e Corte Edu. 4. Il negozio di disposizione della propria immagine. Disponibilità e irrinunciabilità del diritto. 5. L’immagine dei minori. Rappresentanza legale e capacità di autodeterminazione del minore. Prime riflessioni sull’incidenza sistematica del nuovo Regolamento UE 2016/679.
CAPITOLO 11
LA DISSENTING OPINION
Livio Calabrò
Sommario: 1. Il dissenso. – 2. Le origini storiche del “dissent”. – 3. Opinione dissenziente e “stile” delle sentenze – 4. La motivazione della sentenza. – 5. Il precedente vincolante e le disenting opinion. - 6. La dissenting nel sistema della CEDU – 7. Gli argomenti a favore e contro l’istituto.
INCONTRO DEGLI STUDENTI
con il Giudice Vincent A. De Gaetano
Slide
LE SCELTE DI FINE VITA E I DIRITTI FONDAMENTALI
Franco Caroleo

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Lezioni di diritto civile. E-book acquistano anche Invecchiamento Welfare Povertà Immigrazione... E-book di Giuseppe De Bartolo € 4.99
Lezioni di diritto civile. E-book
aggiungi
Invecchiamento Welfare Povertà Immigrazione... E-book
aggiungi
€ 6.98


Ultimi prodotti visti