€ 9.80
EPUB protetto da Adobe DRM
Download immediato
La tutela del patrimonio artistico nello Stato Pontificio (1821-1847). Le commissioni ausiliarie di Belle Arti. E-book

La tutela del patrimonio artistico nello Stato Pontificio (1821-1847). Le commissioni ausiliarie di Belle Arti. E-book

di Mariano Nuzzo


Download immediato
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente
All’indomani del Congresso di Vienna, lo Stato Ponitificio disponeva di una considerevole rete di organismi dedicati alla tutela del patrimonio storico-artistico. Le Commissioni ausiliarie di Belle Arti, per esempio, furono attive per ben quarant’anni (1820-1860). Il presente volume ne ripercorre la storia e i personaggi che l’hanno esaltata, come Fea, Nibby e Valadier, opportunamente inquadrati all’interno di quel variegato contesto nel quale si trovarono ad operare. Inoltre, fa luce sulle relazioni che intercorsero tra la Commissione centrale e quelle periferiche presenti nelle Delegazioni e nelle Legazioni pontificie. A una disamina dell’organizzazione amministrativa dello Stato Pontificio all’epoca della Restaurazione, l’autore fa seguire alcuni casi studio inerenti provvedimenti e organizzazione per la tutela del patrimonio storico-artistico dello Stato della Chiesa. L’ultima parte è dedicata all’operato delle Commissioni ausiliarie e al dibattito culturale che innescò gli interventi attuati.