€ 9.99
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
La storia attraverso i media. E-book

La storia attraverso i media. E-book

di Pietro Cavallo

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente
Che i media, in particolare quelli audiovisivi, siano una fonte indispensabile per lo storico che si occupa dell’età contemporanea, è ormai acclarato. Molto meno scontata è l’acquisizione che questi stessi media abbiano trasformato il nostro modo di vedere e percepire il mondo, modificando – come notava più di sessanta anni fa Giaime Pintor – «la storia e la geografia dei nostri cervelli». Media, dunque, non solo fonti, ma «agenti di storia». Una prospettiva che apre inconsuete strade di ricerca e rende in una luce nuova eventi significativi e caratterizzanti del nostro passato più recente.Dall’Introduzione(…) Lucien Febvre affermava, senza mezzi termini, che «tutta la storia è scelta»: È tale per il fatto stesso che il caso qui ha distrutto e là ha salvaguardato le vestigia del passato. Per il fatto che, quando i documenti abbondano, l’uomo abbrevia, semplifica, mette l’accento su questo, passa la spugna su quello. Soprattutto per il fatto che lo storico crea i suoi materiali, o, se si vuole, li ricrea (…)(…) Gli audiovisivi, in particolare, ci danno qualcosa che le fonti scritte non possono fornire (…) ci danno la possibilità di guardare la società come la vedevano - o, per dire meglio, immaginavano (…) di vederla e volevano che fosse vista - i contemporanei (…) Un film traduce in immagini quello che la società ha già accettato. È dunque una autorappresentazione della società secondo quelle regole che la società stessa si è data (…)