€ 23.80€ 28.00
    Risparmi: € 4.20 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Dizionario della censura nel cinema. Tutti i film tagliati dalle forbici del censore nella storia mondiale del grande schermo

Dizionario della censura nel cinema. Tutti i film tagliati dalle forbici del censore nella storia mondiale del grande schermo

di Jean-Luc Douin


  • Editore: Mimesis
  • Collana: Mimesis-Cinema
  • A cura di: P. Bignamini
  • Data di Pubblicazione: marzo 2010
  • EAN: 9788857501635
  • ISBN: 8857501639
  • Pagine: 622
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Addio mia concubina, Locandine, Algeria, Altman (Georges), Donna del Bandito (La), Arletty, Autant-Lara (Claude), Barbarella, Brigitte Bardot, Battaglia di Algeri (La), Bergman (Ingmar), Bertolucci (Bernardo), Bogart (Humphrey), Boisset (Yves), Brooks (Louise), Browning (Tod), Bufiuel (Luis), Cannes (festival di), Quadrato Bianco, Chahine (Youssef), Chaplin (Charlie), Cina, Quarto potere, Colorazione, Corvo (II), Delair (Suzy), Desnos (Robert), Dietrich (Marlene), Dieci di Hollywood, Einsenstein (Sergej Michajlovic), Erotismo, Stati Uniti: il Codice Hays, FBI, Final Cut, Genet (Jean), Godard (Jean-Luc), Grande illusione (La), IRA, Italia, Kubrick (Stanley), Lang (Fritz), Looping, Monroe (Marilyn), Nascita di una Nazione (La), Notte e nebbia, Ossessione, Pasolini (Pier Paolo), Peluria, Pull-over rouge (Le), Religione, Scarface, Swanson (Gloria), Assassini Nati, Stupro, Wajda (Andrzej), Warhol (Andy), West (Mae), X, Zulawski (Andrzej)... Come semplice lettura o come strumento di consultazione, questo dizionario, nel quale i casi di censura sono raccontati attraverso l'esperienza di attori, cineasti, film, nazioni, percorsi tematici, mostra la molteplicità di un fenomeno che mutila, taglia, cattura, sequestra, brucia, tiranneggia, uccide.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Tagli e roghi, 23-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro importante poiché fornisce un quadro abbastanza completo di come la censura si è mossa e si muove ancora oggi nel mondo del cinema, di come negli anni si è accanita contro le pellicole giudicata - in base a una quantità enorme di motivi: politici, morali, religiosi, ecc. - indegni o pericolosi o inopportuni. Il quadro che ne emerge è veramente agghiacciante. Tutti i più grandi nomi del cinema ne sono stati oggetto, tutti i Paesi l'hanno praticata (in forme più o meno assolutistiche) e ancora oggi la praticano, anche se ovviamente in molti Stati si sono allentati (per le mutate situazioni storiche, morali, sociali) i suoi lacci. La conoscenza di questo libro permette dunque al lettore e allo spettatore di comprendere meglio i meccanismi e le trappole della censura, e di poterla così anche eventualmente combattere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO