€ 20.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Le direttive anticipate del malato. Esperienze operative e questioni etico-giuridiche

Le direttive anticipate del malato. Esperienze operative e questioni etico-giuridiche

di Paolo Cattorini

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Ora che sono in possesso delle mie facoltà intellettuali, comunico le mie decisioni relative a circostanze di malattia in cui non fossi più capace di decidere autonomamente e chiedo che tali decisioni siano rispettate dal medico”. Così suona l'avvio delle Carte di Autodeterminazione, in cui il malato o anche il semplice cittadino segnala le preferenze sanitarie che gli stanno più a cuore. Si intendono infatti per Advance Directives le richieste firmate da un soggetto che, ancora perfettamente consapevole, esprime le sue preferenze in merito a situazioni di malattia in cui egli avrà perso coscienza (per esempio la fase terminale di un cancro, una demenza irreversibile, uno stato vegetativo permanente). Nel nostro paese non esiste alcuna normativa al proposito, ma sono stati presentati dei disegni di legge e l'ultima edizione del Codice di deontologia medica invita il professionista a tenere in conto tali direttive. Ecco perché, qualsiasi medico, sia egli specialista di una delle diverse branche della medicina, sia egli medico di base, è tenuto a rispettare le volontà del malato prima di impostare un approccio terapeutico.