€ 16.13€ 16.80
    Risparmi: € 0.67 (4%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
De amoris sapore. Il «sapore dell'amore» nel medioevo cistercense

De amoris sapore. Il «sapore dell'amore» nel medioevo cistercense

di M. Fioroni (a cura di)


  • Editore: Glossa
  • Collana: Sapientia
  • A cura di: M. Fioroni
  • Data di Pubblicazione: novembre 2011
  • EAN: 9788871053004
  • ISBN: 8871053001
  • Pagine: 130
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Negli scriptoria medievali non venivano solo trascritti i testi sacri e le opere dei grandi autori ma era presente anche una produzione letteraria "minore", redatta da monaci, spesso anonimi, che annotavano le proprie riflessioni, nate dalla meditazione della Scrittura o delle opere dei "grandi", ma rielaborate, sviluppate in base alla propria esperienza personale. Il "De amoris sapore" è uno di questi testi, scritto all'inizio del XIII secolo da un monaco cistercense, Johannes, di cui non conosciamo alcun elemento biografico, ma che ci rivela un'intensa vita interiore e una particolare capacità di esporla con semplicità e originalità. Il testo, rivolto ad un giovane monaco, delinea una risposta alla domanda: "Qual è il sapore dell'amore?". Nel tentativo di descrive l'indescrivibile, l'autore utilizza la dinamica fra "dolce" e "amaro", cioè fra "presenza" e "assenza" dello Sposo, tema presente nel Cantico dei cantici e molto caro al mondo cistercense, come documenta qualche brano del De natura et dignitate amoris di Guglielmo di Saint-Thierry pubblicato nella seconda parte del volume.