€ 30.60€ 36.00
    Risparmi: € 5.40 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La corte estense nel primo Seicento. Diplomazia e mecenatismo artistico

La corte estense nel primo Seicento. Diplomazia e mecenatismo artistico

di A. Fumagalli, G. Signorotto (a cura di)


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Viella
  • Collana: I libri di Viella
  • A cura di: A. Fumagalli, G. Signorotto
  • Data di Pubblicazione: dicembre 2012
  • EAN: 9788883349430
  • ISBN: 8883349431
  • Pagine: 444
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Dalla perdita di Ferrara (1598) alla pace dei Pirenei (1659), la dinastia estense vive una fase particolarmente significativa e tumultuosa della sua storia, che culmina nelle imprese militari di Francesco I. Sono i decenni segnati dalla necessità di dare a Modena la veste di capitale e di stabilire un saldo controllo sul territorio, dalla volontà di affermare l'antica grandezza e rivendicare i propri interessi presso le corti italiane ed europee. La trama dei rapporti politici e culturali passa in primo luogo attraverso la diplomazia, e implica relazioni di uomini, circolazione di esperienze, scambi di opere d'arte e oggetti preziosi. Un gruppo di studiosi di diversa provenienza, storici e storici dell'arte, ha approfondito le vicende del primo Seicento facendo luce su questa trama complessa attraverso una ricerca intensiva su una fonte di inesauribile ricchezza quale la corrispondenza diplomatica.