€ 17.86€ 19.00
    Risparmi: € 1.14 (6%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 9 ore e 45 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo lunedì 24 settembre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
La comunicazione della P.A. e la valutazione del personale

La comunicazione della P.A. e la valutazione del personale

di Giovanni Dainese


Disponibilità immediata solo 1pz.

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il testo analizza due aspetti fondamentali che interessano tutte le Amministrazioni quali la misurazione delle performance e la comunicazione pubblica. Si tratta di due ambiti molto correlati e legati da una serie d'intrecci che coinvolgono il cittadino in una sorta di circolarità (P.A., Servizi Pubblici e cittadino-utente) che sicuramente possono contribuire a evidenziare la quantità e la qualità del servizio erogato. L'analisi della normativa, ma soprattutto il "riesame" (inteso come esame a consuntivo) delle attività della P.A., rendono il percorso agevole e permettono di guardare più da vicino quello che succede nell'Amministrazione pubblica. In definitiva si è puntato su come rendere qualitativamente importante il risultato finale della P.A. Per fare "qualità" occorre prima di tutto essere "qualità", e questo si ottiene anche responsabilizzando e coinvolgimento tutti, amministratori e dipendenti, in una sorta di circuito organizzativo mirante all'eccellenza del risultato finale. Sul versante della misurazione del lavoro vengono inseriti standard economici che vanno ad interessare pure la macchina complessiva in cui il dipendente è collocato. È questa, forse, una ulteriore valorizzazione dello studio, che si sforza, mutuando esempi dal privato, di trovare valutazioni del soggetto valutato, assieme alla sua P.A. Un traguardo futurista ma non scollegato. L'azienda privata ha come obiettivo il reddito, quella pubblica, invece, l'erogazione di servizi.