€ 11.40€ 12.00
    Risparmi: € 0.60 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La carne e lo spirito. Paure, superstizioni, peccati, condizionamenti, penitenze nella storia della mentalità medioevale

La carne e lo spirito. Paure, superstizioni, peccati, condizionamenti, penitenze nella storia della mentalità medioevale

di Alberto Cipriani

  • Editore: EdUP
  • Collana: Universale
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2007
  • EAN: 9788884211613
  • ISBN: 8884211611
  • Pagine: 142
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Nella mentalità medioevale troviamo il binomio, che è anche contrasto, sintetizzato dal titolo di questo libro con i termini di "carne" e "spirito": per intendere l'elemento materiale e quello spirituale. Un contrasto che veniva dalle regole in uso, dettate dalla religione, dal costume, dalla consuetudine, le quali guardavano con sospetto al corpo e alle sue esigenze, ritenendoli strumenti di peccato e perdizione, mezzi contrari ad una vita tutta spirituale e perfetta. Da qui le ricorrenti paure, la descrizione di una carne debole e (soprattutto quella delle donne) pronta ai cedimenti, l'esaltazione di una sacralità che a volte contrastava con le necessità quotidiane e che trovava il suo massimo livello nel monachesimo. Ma, al contempo, la fantasia umana creava qualche via per uscire, almeno virtualmente ed utopicamente, da questo cupo modo di concepire l'esistenza, che del resto cominciò a cambiare nel secondo periodo dello stesso Medioevo. Il libro percorre brevemente questo cammino intellettuale e formativo e fornisce quindi qualche chiave interpretativa per un passato che è durato circa mille anni anche riflettendosi nelle epoche successive, forse fino alla contemporanea.