€ 15.36€ 16.00
    Risparmi: € 0.64 (4%)
Normalmente disponibile in 10/15 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Cara salute... Imperialismo sanitario: mancanza di farmaci e malattie dimenticate

Cara salute... Imperialismo sanitario: mancanza di farmaci e malattie dimenticate

di Ramona Desole, Elisa Massimiani


Normalmente disponibile in 10/15 giorni lavorativi

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Centralizzazioni e acquisizioni di Big Pharma; aspirazione all'abuso di posizione dominante; accesso negato ai farmaci essenziali a 1/3 della popolazione mondiale, mentre operatori sanitari professionisti sono coinvolti nel processo di mercificazione dei medicinali: queste le caratteristiche dell'attuale sistema farmaceutico internazionale. Il termine "farmaco" vuol dire sia rimedio curativo sia veleno. L'ambivalenza di significato è indicativa del fatto che il farmaco non è solo un bene comune con un suo indiscusso valore terapeutico, ma si confonde nella massa tra i prodotti cosmetici, tra quelli chiamati "di qualità della vita" e tra i numerosi inganni del fiorente mercato. Si tratta di copie di medicinali già in commercio, identici dal punto di vista terapeutico e venduti con un nome commerciale diverso: rappresentano i 2/3 della produzione mondiale. Infatti, dall'industria chimica alla ricerca di base, dalla produzione alla commercializzazione e prescrizione, le grandi potenze economiche controllano i mercati dei prodotti per la salute, decidendo cosa e quanto produrre.