€ 16.05€ 16.90
    Risparmi: € 0.85 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Cara Diana, ti scrivo. Lettere a un'amica degli animali... ma non solo

di Diana Lanciotti

  • Editore: Paco Editore
  • Collana: Amici di zampa
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2020
  • EAN: 9788887853810
  • ISBN: 8887853819
  • Pagine: 412
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Ventidue anni fa Diana Lanciotti fondava il Fondo Amici di Paco, divenuto in breve tempo una delle associazioni per la tutela degli animali più attive e apprezzate. La sua passione, il suo amore ma anche il suo approccio equilibrato, che si esprime nel motto "persuadere con dolcezza", hanno fatto di Diana una delle più importanti figure di riferimento nel mondo animalista. Nella rubrica "La posta di Diana", che cura sulla rivista "Amici di Paco" e sul suo sito, Diana ha pubblicato negli anni alcune delle migliaia di lettere delle persone che le scrivono per chiederle consigli sui loro animali, per esprimere i propri sentimenti, per scambiare opinioni, per parlare dei propri fedeli amici con la coda ma anche di sé. Per molti Diana è diventata una guida, un'esperta a cui rivolgersi per trovare soluzioni a problemi di gestione o di salute dei propri amati quattrozampe, per migliorare il rapporto con loro, ma anche un'amica con cui confrontarsi e confidarsi, sapendo sempre di trovare un appoggio e un consiglio. Questo libro raccoglie una selezione delle lettere a Diana, suddivise per argomento: "I nostri migliori amici", "Scrittura", "Libri", "Quattro chiacchiere", "Attualità", "Sentimenti". Leggendolo, scopriremo una persona che ascolta senza giudicare, che osserva le situazioni da diversi punti di vista per poter dare risposte chiare, semplici e di buon senso, spesso non convenzionali. Una persona amica, che parla col cuore e con quel grande amore che la lega da sempre agli animali, senza però dimenticare l'amore e il rispetto per i propri simili.