€ 15.81€ 18.60
    Risparmi: € 2.79 (15%)
Disponibilità immediata
Ordina entro 7 ore e 5 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo giovedì 30 marzo   Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
A cantare fu il cane

A cantare fu il cane

di Andrea Vitali


Disponibilità immediata
«Al ladro, al ladro!» Era quasi l’una. La voce, femminile, era quella di Emerita Diachini in Panicarli, di anni trentacinque. Nell’opprimente aria della notte, greve di umidità, l’invocazione dell’Emerita sembrò sgonfiarsi quasi subito, nel breve snodo della contrada.

«Uno dei più proliferi scrittori italiani stupisce nuovamente i lettori con il suo ultimo racconto»

Andrea Vitali ritorna in periferia con una storia ambientata nuovamente nella sua Bellano. A cantare fu il cane riprende le atmosfere ormai d’abitudine dello scrittore e le arricchisce con nuovi straordinari personaggi. Siamo nel 1937, è estate, e molta gente è ancora seduta fuori a respirare l’aria della sera quando un grido di donna scuote tutto il paese. Un uomo è stato avvistato nella sua casa e sicuramente la spiava da dietro un muretto. Le indagini portano a Serafino Cajazzi, definito da tutti un buono a nulla, un incapace, ma talmente incapace che non riesce neppure a rubare. Anche in quello ci vuole una certa abilità e maestria. Il ladro, il balordo che è stato avvistato, è sicuramente lui, ma ci vuole una prova per convincere il Maresciallo Maccadò. Il paese nel frattempo mormora storie e intrecci, tradimenti, inganni e vecchie storie che hanno a che fare con la guerra e con le donne. Ma che cosa c’entra Serafino Cajazzi? E chi potrebbe aver visto qualcosa? Lì sembra che nessuno sia passato a quell’ora, nessuno tranne il cane rabbioso di Emerita, un bastardino antipatico e attacca gambe. Con A cantare fu il cane, Andrea Vitali ci regala un’altra storia strepitosa che gli regalerà ancora una volta un posto nelle classifiche delle librerie.

Note su Andrea Vitali

Andrea Vitali nasce il 5 febbraio 1956 a Bellano, un piccolo paese in provincia di Lecco. Figlio di Edvige e di Antonio, entrambi impiegati comunali, cresce assieme ai suoi cinque fratelli nel piccolo paese situato sulla sponda orientale del lago di Como. Fin da giovane coltiva la passione per la scrittura, vorrebbe fare il giornalista, ma dopo il Liceo, per soddisfare le aspirazioni dei genitori, si iscrive alla facoltà di Medicina, laureandosi nel 1982 presso l'Università Statale di Milano. La sua naturale inclinazione per la scrittura riesce comunque a trovare espressione nel 1990, quando esordisce in campo letterario con la pubblicazione de "Il procuratore", un romanzo breve che sancisce la sua nascita come scrittore. Ha attualmente all'attivo la pubblicazione di oltre trenta romanzi. Le sue opere sono spesso ambientate sulle rive del lago di Como e raccontano la provincia e le persone che vi abitano. Ha vinto numerosi premi letterari, tra cui il Premio letterario Piero Chiara (1996) e il Premio Grinzane Cavour (2004). E' sposato con Manuela e tuttora svolge la professione di medico di base nel suo paese natale.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano A cantare fu il cane acquistano anche Commedia nera n. 1 di Francesco Recami € 11.90
A cantare fu il cane
aggiungi
Commedia nera n. 1
aggiungi
€ 27.71

I libri più venduti di Andrea Vitali:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Interessante e divertente, 23-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi ha colpito per la copertina e l'ho acquistato. Ottimo acquisto, una buona lettura, leggera. L'autore, che non conoscevo prima di questo libro, mi ha piacevolmente sorpreso. Lo consiglio a tutti per la storia e lo stile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO