€ 18.50
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Effettua l'ordine e cominceremo subito la ricerca di questo prodotto. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Calcio e dittature. Una storia sudamericana

Calcio e dittature. Una storia sudamericana

di Sergio Giuntini


18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Antropologicamente sospeso fra "dionisismo nietzschiano" e "oppio dei popoli" di marxiana memoria, l'uso politico del calcio in Sudamerica si è via via incarnato in molteplici modelli identitari, eventi funesti, terribili evocazioni simboliche. Astraendo dalla pura contemplazione estetica del calcio latinoamericano finiremo dunque col passare per quelli che tendono sempre a buttarla in politica. Con l'idea fissa che, dal barone Pierre De Coubertin in poi, la neutralità dello sport sia una illusoria chimera. È così: esattamente questo è il punto di vista che proporremo. D'altra parte America centrale e meridionale offrono uno dei campi d'osservazione privilegiati atti a convalidare una simile tesi. Per il contemporaneista niente di più e di meglio dei paesi compresi in questa fascia geografica permette di studiare, su ampia e diversificata scala, il paradigma "calcio & dittature". Una storia, appunto, molto sudamericana.

Tutti i libri di Sergio Giuntini

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Eccellente, 07-05-2019
di - leggi tutte le sue recensioni
Sono stato molto soddisfatto del libro. Quello che mi aspettavo di trovare nel contenuto ha soddisfatto le mie esigenze. Altresì qualora dovessi cercare un altro libro sono sicuro di poterlo ritrovare presso questa fornitissima libreria on line. Grazie tante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO