€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Una bomba per il duce. La centrale antifascista di Pacciardi a Lugano (1927-1933)

Una bomba per il duce. La centrale antifascista di Pacciardi a Lugano (1927-1933)

di Paolo Palma

  • Editore: Rubbettino
  • Collana: Problemi aperti
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2003
  • EAN: 9788849807066
  • ISBN: 8849807066
  • Pagine: 406
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Avventurosi andirivieni sulla frontiera italo-svizzera, rocamboleschi viaggi verso l'Italia di materiale antifascista, progetti di attentati a Mussolini, tra i quali il complotto sventato dell'anarchico Ersilio Belloni e del repubblicano Luigi Delfini, azioni clamorose come il volo di Giovanni Bassanesi su Milano, ambigue congiure, futuri padri della Repubblica: la storia della centrale di Lugano, l'organizzazione diretta da Randolfo Pacciardi, che dal 1927 al 1933 è una spina nel fianco del fascismo. Un saggio che indaga su una pagina poco nota del "fuoruscitismo" militante, e su uno dei suoi capi più prestigiosi, ricostruita con documenti inediti e testimonianze dirette.


Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Una bomba per il duce. La centrale antifascista di Pacciardi a Lugano (1927-1933) acquistano anche Nessuno ci ridurrà al silezio di M. De Giovanni, M. Carlotto (a cura di) € 8.55
Una bomba per il duce. La centrale antifascista di Pacciardi a Lugano (1927-1933)
aggiungi
Nessuno ci ridurrà al silezio
aggiungi
€ 27.55