€ 15.00
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Effettua l'ordine e cominceremo subito la ricerca di questo prodotto. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Bambini indaco e papaveri gialli

Bambini indaco e papaveri gialli

di Gilda Bertan


Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
  • Editore: Antigone
  • Collana: Transizioni
  • Data di Pubblicazione: dicembre 2010
  • EAN: 9788895283678
  • ISBN: 8895283678
  • Pagine: 118
  • Formato: brossura

Trama del libro

Questo di Gilda Bertan - dice Antonino Ferro - è uno di quei rari libri che non si possono posare prima di averli letti tutti di un fiato. I temi sono lo sbocciare di un amore, un lutto che si compie, un'accettazione dolorosa, una speranza che si accende, una promessa di futuro sia pure nell'incertezza di un viaggio ancora lungo. Pagine intensamente commoventi si alternano ad altre esilaranti come quelle che riguardano il mondo delle "chat" e le prevedibili e imprevedibili storie che vi prendono vita. Altro personaggio importante è la montagna, come atmosfera che avvolge tutto il racconto, il cui impianto sembra all'inizio dolorosamente tragico, mentre poi vi si vanno aggiungendo tutti gli altri colori emotivi di cui gli esseri umani sono capaci. Su tutto, la straordinaria sensibilità dell'autrice nell'introdurci al mondo dell'autismo e della sindrome di Asperger, nel farceli attraversare rendendoceli "domestici", comprensibili, ricchi. Prefazione di Antonio Ferro, postfazione di Roberto Alajmo.

Voto medio del prodotto:  5.0 (5 di 5 su 1 recensione)

5.0Stupendo e dico tutto., 22-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Stupendo e dico tutto. L'autrice, conosciuta, anche in un suo precedente libro esplora zone e piste non usuali raccontando e svelando particolarità non normalmente considerate del mondo della disabilità, particolarità, emotività. Soprattutto mi ha dato modo di riflettere su cosa mettere in campo anche nel mio lavoro con i miei "ragazzi speciali" per andare oltre la quotidianità e per una azione mirata il più possibile. Grazie Gi
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti