€ 10.45€ 11.00
    Risparmi: € 0.55 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Atlante di geografia umana
€ 14.72 € 15.50
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Atlante di geografia umana

Atlante di geografia umana

di Almudena Grandes


  • Editore: Guanda
  • Collana: Le Fenici tascabili
  • Traduttore: Carmignani I.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2010
  • EAN: 9788860885432
  • ISBN: 8860885434
  • Pagine: 438
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Trama del libro

Quattro donne alle prese con un atlante geografico a fascicoli. Diversissime tra di loro, per carattere e vissuto, tutte e quattro sono accomunate dall'età, i fatidici e temuti quarant'anni, e le crisi esistenziali in cui sono disperatamente coinvolte. Marisa odia il proprio corpo ed è terrorizzata dall'amore; Rosa, inghiottita da una passione sfortunata, si è buttata alle spalle un matrimonio altrettanto sfortunato; Fran, ritrovatasi con il proprio compagno, sente che le manca qualcosa; Ana naviga nel mare burrascoso di una relazione con un uomo sposato. Mentre il lavoro prende forma, la ricerca di dati si fa ricerca interiore, racconto di vita. E alle pagine dei fascicoli si sostituiscono quelle di cronaca intima.

I libri più venduti di Almudena Grandes

Tutti i libri di Almudena Grandes

Voto medio del prodotto:  2 (2 di 5 su 1 recensione)

2Atlante di geografia umana, 12-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
A questo libro non mi ha coinvolto granché..
L'ossessione di Rosa mi ha infastidito come tutte le volte che ho visto donne umiliarsi per uomini che non valevano tanta sofferenza, Marisa mi è sembrata egoista e debole.. Fran si è riscattata sul finale, forse Ana è l'unica il cui personaggio mi sia piaciuto di più sin dall'inizio.
Poi le descrizioni delle scene di sesso mi hanno fatto un po' ridere, le metafore cercavano di essere troppo evocative..
Però questo romanzo mi ha fatto venire fame: ha un modo di parlare del cibo molto più efficace di come parla di sesso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti