€ 8.80€ 11.00
    Risparmi: € 2.20 (20%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 42 ore e 20 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 26 marzo Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Offerta realizzata in ottemperanza alla "Legge Levi" (27 luglio 2011, n. 128) che disciplina l'applicazione degli sconti sui libri in Italia, in particolare Art. 2, Comma 5, Lettera f.
Addio, mia bella, addio

Addio, mia bella, addio

di Gualtiero Bellucci


Disponibilità immediata solo 1 pz.
  • Editore: Aracne
  • Data di Pubblicazione: 2011
  • EAN: 9788854840928
  • ISBN: 8854840920
  • Pagine: 168
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Outlet libri

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

L'Italia è percorsa da una ventata di entusiasmi e speranze: il re di Napoli, Carlo Alberto di Savoia e il Papa concedono, con le Costituzioni, le prime garanzie liberali. Gli studenti dell'Università di Siena e di Pisa sono in prima linea nel rivendicare la libertà dall'Austria che occupa buona parte della penisola. Episodio epocale la partenza in armi con i loro professori e l'impegno nella resistenza a Curtatone e Montanara alle soverchianti forze austriache, cosa che consentirà all'esercito sardopiemontese di riportare, l'indomani, la vittoria di Goito nella prima guerra federata per l'indipendenza. Un gruppo di essi fuggirà dalla prigionia per recarsi a Venezia ove ancora si combatte.


Ultimi prodotti visti