€ 7.87€ 17.50
    Risparmi: € 9.63 (55%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' uomo con il camice bianco

L' uomo con il camice bianco

di Umberto Veronesi, Alberto Costa


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Rizzoli
  • Collana: Saggi italiani
  • Data di Pubblicazione: settembre 2009
  • EAN: 9788817034340
  • ISBN: 8817034347
  • Pagine: 204
  • Formato: rilegato
A chi gli rimprovera di non credere in nulla, Veronesi risponde: "C'è molto in cui credere: nella forza dei valori umani che con i millenni il cervello ha elaborato per raggiungere una coscienza etica". Ecco cosa si nasconde dietro una vita di ricerca: la fiducia incondizionata nelle potenzialità dell'uomo. Quelle stesse potenzialità che hanno permesso a Veronesi, nonostante un inizio difficile, di seguire il suo sogno: battersi per creare, a livello europeo, un progetto comune di ricerca biomedica. La caparbietà di Veronesi vincerà gli ostacoli e gli permetterà di diffondere fra i capi di Stato di mezzo mondo la parola d'ordine della lotta al cancro. Ma gli storici incontri con Mitterrand, Craxi, Kohl e la Thatcher, e i numerosi riconoscimenti negli USA, non hanno mai distolto Veronesi dalla cosa più importante, quel suo mestiere quotidiano fatto di mille piccole grandi storie: le notti insonni dopo un intervento difficile, l'incubo di un male che non risparmia neanche i bambini e il sorriso delle tante donne salvate dal tumore al seno. Per ogni storia, una lezione di vita, un insegnamento che Veronesi ha riportato nella sua esperienza politica, ricordandoci che i doveri di un uomo di scienza vanno ben oltre la ricerca. Queste pagine, scritte a quattro mani con Alberto Costa, uno dei suoi più stretti collaboratori, raccontano l'incredibile storia di un sognatore determinato, ripercorrendo le difficoltà e i successi di un'esistenza condotta sulla linea invisibile fra dolore e tenacia.

Note su Umberto Veronesi

Umberto Veronesi nacque a Milano il 28 novembre del 1925. Crebbe in una famiglia cattolica praticante e a quattordici anni è divenne agnostico. Visse nei sobborghi agricoli del milanese assieme ai genitori, a quattro fratelli e alla sorella. La sua giovinezza fu segnata dalla morte prematura del padre. La madre, Erminia Verganti, ebbe per lui un ruolo fondamentale, tanto che Veronesi le dedicò il libro dal titolo “Dell’amore e del dolore delle donne” (2010). Durante gli anni del liceo venne bocciato due volte, ma una volta conseguito il diploma di maturità si iscrisse alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano, dove si laureò nel 1952. Dopo la laurea, si dedicò alla cura dei tumori, viaggiò all’estero ed eseguì delle ricerche, prima di iniziare a lavorare come volontario all'Istituto nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori, Istituto del quale divenne direttore nel 1975. Nel 1982 fondò la Scuola Europea di Oncologia. Nel 1991 fondò l’Istituto Europeo di Oncologia, di cui è stato direttore dal 1994 fino alla sua morte, eccezion fatta per il 2000, anno in cui ha temporaneamente lasciato l’incarico perché divenuto Ministro della Salute durante il Governo Amato II. Nel 2003 è stata fondata la Fondazione Umberto Veronesi. Dal 2008 al 2011 fu Senatore del Parlamento italiano. Umberto Veronesi scrisse numerosi volumi e saggi. Sposato a Susy Razon ebbe sette figli. Veronesi fu considerato uno dei medici più autorevoli a livello internazionale per quanto riguarda le ricerche sul cancro. Si spense all'età di 90 anni nel 2016.
 

Altri utenti hanno acquistato anche: