€ 12.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
L' uomo che cade

L' uomo che cade

di Don DeLillo

2.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Super ET
  • Traduttore: Colombo M.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2009
  • EAN: 9788806199593
  • ISBN: 8806199595
  • Pagine: 257
  • Formato: brossura
Keith Neudecker lavora nelle Twin Towers e sopravvive al crollo di una delle due. Si ritrova coperto di cenere, vetro e sangue, in mano stringe una valigetta non sua. Scioccato, si fa portare a casa della moglie Lianne, dalla quale si era separato da oltre un anno. Keith e Lianne cercano di riavvicinarsi, con loro c'è il figlio Justin, che passa le giornate scrutando il cielo alla ricerca di altri aerei mandati da Bill Lawton (cosí, con i suoi amici, Justin storpia il nome di bin Laden). Dalla valigetta Keith risale a Florence, un'altra sopravvissuta, che inizia a frequentare all'insaputa della moglie. Una relazione, anche sessuale, retta sul trauma che li accomuna. Nella seconda parte compare Nina, la madre di Lianne. Da dopo il suicidio del marito sta con Martin, un uomo ambiguo che ha vissuto tra gli Stati Uniti e l'Europa: un miscredente, un occidentale, un bianco, ma forse anche un terrorista. Tre anni dopo, il tentativo di ricostruire la famiglia è fallito: Keith trascorre lunghi periodi in viaggio, da Parigi a Las Vegas, immerso nei tornei di poker, assorbito in una vita che lo riduce quasi una cosa; Lianne aiuta con corsi di scrittura creativa anziani affetti dall'Alzheimer e si è avvicinata alla religione cattolica. Le loro vite sono intersecate dall'uomo che cade, un performer che si lancia in caduta statica da vari punti della città, assumendo le posizioni di un uomo che si era buttato dalle Torri prima del crollo: "a testa in giú, con le braccia tese lungo i fianchi, un ginocchio sollevato".

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Don DeLillo:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' uomo che cade e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  2.5 (2.7 di 5 su 6 recensioni)

2.0Non so se lo consiglierei, 22-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Di molto bello, questo romanzo ha l'inizio e la fine. La storia che si sviluppa nel mezzo mi ha lasciato invece molto deluso; ciò che mi ha permesso di giungere alla fine di questo romanzo è lo stile di Don DeLillo, la sua abilità di non risultare superfluo o monotono nel raccontare i pensieri, i timori dei personaggi. Chi cerca una narrazione coinvolgente si rivolga altrove.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Dopo l'undici settembre, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Quando cadono le torri gemelle si sgretola anche la vita di molte persone che pure sopravvivono al crollo. Ciò che fa grande questo libro è il fatto di raccontare un evento che ha avuto ripercussioni a livello mondiale, come se fosse una storia normale. Ed è proprio così che deve essere, visto che la strage delle Torri Gemelle ha colpito persone normali, ha distrutto vite normali, persone come noi che quella mattina sono andate in ufficio come tutti gli altri giorni. Un libro scritto in modo particolare. Bello e toccante, ma ammetto che in alcuni momenti ho faticato un po' a capirne il significato. Trovo inoltre che avrebbe potuto lasciare un pochino di spazio in più alla figura dell'uomo che cade, un personaggio misterioso e molto interessante, ma che mi ha lasciato alcuni punti interrogativi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0L'uomo che cade, 28-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro per struttura e compattezza lascia un p a desiderare. La storia degli attentatori viene un p dimenticata. Ci sono pagine e squarci che regalano visioni inedite dell11 Settembre e delle sue conseguenze sulla vita quotidiana degli americani. DeLillo sembra soprattutto affidarsi alla sua scrittura tagliente e lucida, ma purtroppo questo romanzo non mi ha particolarmente entusiasmato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0L'uomo che cade, 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Da quando è uscito quello che è ritenuti il suo capolavoro l'autore si è un po' adagiato sugli allori. Con questo nuovo romanzo che é un p il Delillos take on the 11th september, si fa almeno un passo avanti rispetto agli ultimi due secondo me deludenti Body Art e Cosmopolis. Ciononostante, per struttura e compattezza il libro lascia un p a desiderare, la storia parallela degli attentatori viene un p dimenticata e tirata via, a pagine e squarci che regalano visioni inedite dell11 Settembre e delle sue conseguenze sulla vita quotidiana degli americani, fanno da contraltare momenti un p statici e dove DeLillo sembra soprattutto affidarsi alla sua scrittura tagliente e lucida, ma andando via un p di mestiere. Romanzo comunque consigliato, specie per i fan dello scrittore
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0L' uomo che cade, 21-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Le Torri Gemelle e le bottiglie di Morandi. Lo spazio tra di loro, dopo di loro. Attraversato da silenzio e luce, amore e Dio, sesso e azzardo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Poteva far meglio, 25-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Debbo dire che sono un convinto estimatore di Delillo, ma appunto per questo sono rimaso sorpreso dalla manca di profondità di un racconto forse troppo simbolico, che non riesce ad andare alla profondità delle cose. Mi ha lasciato un senso di incompiuto, anche se la scrittura è mirabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO