L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1

L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1

di Stephen King


  • Prezzo: € 13.00
Spedizione a 1€  Spedizione con Corriere a solo 1€ sopra i 24 euro! (Scopri come)
Voto medio del prodotto:
4.0
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Descrizione

Una saga fantastica, ambientata in un mondo di sinistre atmosfere e macabre minacce, che appare come lo specchio oscuro di quello reale. Qui, in uno sconfinato paesaggio apocalittico, l'eterno, epico scontro fra il bene e il male s'incarna in uno dei più evocativi paesaggi concepiti dall'autore: Roland di Gilead, l'ultimo cavaliere, leggendaria figura di eroe solitario sulle tracce di un enigmatico uomo in nero, verso una misteriosa Torre proibita.

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1 acquistano anche Pet Sematary di Stephen King € 16.47
L' ultimo cavaliere. La torre nera vol.1
aggiungi
Pet Sematary
aggiungi
€ 29.47

Altri utenti hanno acquistato anche:


Dettagli del libro


Recensioni degli utenti


Scrivi una nuova recensione su L' ultimo cavaliere. La torre nera e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 9 recensioni)


3.0La Torre Nero vol. 1, 11-02-2012
di F. Ventriglia - leggi tutte le sue recensioni

Primo libro del ciclo della Torre nera, direi soprattutto un'introduzione alla storia vera e propria.
Nella prima parte si fa fatica a mettere insieme tutti i dettagli e le informazioni, inoltre è molto lento, poi con il progredire della lettura si riesce a trovare il bandolo della matassa e succede qualcosina in più.
Non mi ha appassionato tantissimo, ma probabilmente i prossimi libri saranno sicuramente più avvincenti!


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


3.0Appassionante il monologo finale, 06-07-2011
di M. Pelucchi - leggi tutte le sue recensioni

Ammetto di aver iniziato il libro con grandi aspettative, dopo la lettura di "It". Eppure "L'ultimo cavaliere", primo volume della sere "La torre nera", all'inizio non avvince il lettore; la prosa è piuttosto monotona. Il monologo final solleva tutto il libro e lascia un buon ricordo. Ma non proseguirò nella lettura della saga.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0Bellissimo, 17-05-2011
di L. Aresi - leggi tutte le sue recensioni

Questo libro, il primo della saga della "Torre Nera" di King, è uno dei miei preferiti, forse secondo solo alla "Sfera del buio". Qui si inizia a conoscere il mondo di Roland, il protagonista, e la missione che deve compiere.
Interessante l'idea di gettare il lettore direttamente nel vivo della storia fin dalla prima riga, senza preamboli o presentazioni.
Stupendo.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Il migliore dei 7 libri della saga, 18-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di M. Teglia - leggi tutte le sue recensioni

Ho cominciato a leggere la saga della Torre Nera a 15 anni ascoltando "Pulse" dei Pink Floyd, tanto che ancora oggi associo a quest'album la figura di Roland di Gilead, l'ultimo "pistolero" sopravvissuto. Roland è una sorta di Clint Eastwood che in questo primo episodio insegue l'uomo in nero in un mondo parallelo al nostro.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0L'ULTIMO CAVALIERE, 08-03-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 5
di S. Villa - leggi tutte le sue recensioni

Se si affronta la fatica di superare l'inizio un po' lento nella narrazione di questo libro, si viene catapultati in un mondo parallelo al nostro, in compagnia di un affascinante cavaliere.
Roland.
Che sta affrontando un viaggio in cerca della Torre Nera.
Interessante libro fantasy da un maestro dell'horror.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Stephen King, 24-08-2010
di S. Pericone - leggi tutte le sue recensioni

Primo libro della saga fantasy di King. Qui lo scrittore concentra e collega tutte le tematiche dei suoi libri. Crea un mondo diverso tra western e steampunk. Molto ben riuscito il protagonista.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0L'uomo in nero fuggì nel deserto, 05-08-2010
di M. Cavallero - leggi tutte le sue recensioni

Con questa frase si apre il primo del sette libri della collana La torre nera che ha esordito nel lontano 1982. L'ultimo cavaliere mostra subito la sua caratteristica di fantasy atipico, infatti con il termine cavaliere non si intende il classico guerriero armatura, spada e scudo di stampo classico ma bensì un personaggio più simile ad un pistolero, appellativo con cui sarà nominato Roland di Gilead il protagonista della storia. Ciò che lascia più colpiti è come da una trama di base semplice, l'inseguimento di questo del misterioso uomo in nero, sia nato un libro avvincente che mi ha personalmente tenuto incollato sulle sue pagine grazie alle sue descrizioni minuziose, realistiche e mai noiose.

Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


5.0Il viaggio ha inizio, 06-07-2010
di A. Ferrara - leggi tutte le sue recensioni

Sarà  un inizio un poco ostico quello che porterà  Roland, l'ultimo pistolero, sulla strada che conduce alla Torre Nera, la meta agognata.
Sarà  un inizio un poco ostico anche per il lettore, che si ritroverà  tra le mani un libro scritto tantissimi anni fa da uno Stephen King ancora giovane ed acerbo.
Tuttavia tutti i primi passi sono difficili. Alla fine del volume il lettore si accorgerà  che forse la parte più difficile era proprio quel primo passo da muovere per iniziare, insieme a Roland, questo lungo viaggio per giungere alla Torre Nera.
Con questa saga Stephen King da inizio al suo lavoro di una vita facendoci immergere in un mondo che, una volta conosciuto, non dimenticheremo mai.


Ritieni utile questa recensione? SI  NO 


4.0BENVENUTI NELLA COMPAGNIA DELLA TORRE, 27-12-2008, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di D. Ruggiero - leggi tutte le sue recensioni

il primo libro della saga viene da molti definito come difficile, complesso, quasi illeggibile, ammetto qualche lieve difficolta iniziale e qualche complessita nell'esposizione del pensiero, ma nulla che sia impossibile a una persona normale, getta gia le basi per un grande romanzo. assolutamente consigliato

Ritieni utile questa recensione? SI  NO