La scala di ferro

La scala di ferro

3.0

di Georges Simenon


  • Prezzo: € 18.00
  • Nostro prezzo: € 15.30
  • Risparmi: € 2.70 (15%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 32 ore e 12 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 06 dicembre   Scopri come


Spedizione a 1€ Spedizione con Corriere a 1€ sopra i 24 euro!   Scopri come

Descrizione

Tutto era cominciato (ma quando, esattamente? Lui stesso non riusciva a ricordarsene) con una improvvisa sensazione di vertigine, accompagnata da "un intenso e molesto calore alla gola". Poi, in seguito al ripetersi delle crisi, aveva consultato vari medici, l'ultimo dei quali gli aveva consigliato di prendere nota di che cosa aveva fatto, e mangiato, prima di ogni crisi. In quegli appunti, buttati giù su un foglietto che nascondeva tra le pagine di un libro, aveva deciso di annotare anche altro: quello che sua moglie, a differenza di lui, non aveva mangiato. E, dall'appartamento collegato attraverso una scala a chiocciola con la cartoleria di cui sua moglie era la "padrona", aveva cominciato a spiarla, ad ascoltare le sue telefonate, a cercare delle prove. A volte quasi si vergognava di rimuginare quei vaghi sospetti: si amavano da così tanto tempo, loro due! Altre volte, invece, gli veniva voglia di "afferrarla per le spalle" e, guardandola negli occhi "come si guardavano quando si stringevano appassionatamente l'uno all'altro", dirle: "Ho vissuto qui, con te, per quindici anni. Abbiamo fatto di tutto perché i nostri due corpi fossero un corpo solo, perché la tua saliva fosse la mia, perché il tuo odore e il mio odore fossero il nostro odore. Ci siamo accaniti a far sì che il nostro letto diventasse il nostro universo... Dimmi la verità". Ma sarebbe mai riuscito a formulare quella invocazione, a chiedere pietà?

In sintesi

Chi si aspetta da La scala di ferro di Georges Simenon un semplice romanzo giallo rimarrà deluso perché è molto di più. Il maestro immortale del noir francese ci regala un noir psicologico dalle trame sottili e intricate che si intrufolano nella mente dei protagonisti. Un uomo si sente a casa, amato, coccolato, insomma è al sicuro dalle insidie del mondo. Sino a quando qualcosa cambia nella persona che ha da sempre al suo fianco, sua moglie è diversa, guardinga, strana. E allora lui comincia a studiare le sue reazioni, i suoi strani comportamenti e li analizza passo dopo passo fino ad arrivare alla scomoda e bruciante verità: lei ha un altro, vuole sostituirlo esattamente come aveva fatto per il precedente marito. Lui vuole impedirglielo e per farlo ha forse una sola arma: la morte. Ovviamente di lei. Per eliminare la moglie, l’uomo deve saper maneggiare un’arma, deve riuscire a far scorrere la pistola tra le sue mani sudate e premere il grilletto. Ma può farcela davvero? Sarcasmo, ironia, crudeltà, fragilità dell’animo umano si racchiudono in questo straordinario romanzo firmato Simenon. L’ira sale pian piano nel petto dell’uomo, la rabbia esce fuori violentemente, ma poi bisogna saperla governare e indirizzare verso la morte dell’altro. E non è assolutamente facile. Almeno non lo è per il protagonista bizzarro di La scala di ferro. E poi, prima di tutto, la morbosa curiosità di sapere chi è l’altro divora e corrode, senza ovvie certezze che quella sia la verità.

Note sull'autore

Georges Simenon nacque a Liegi il 13 febbraio 1903. La madre, superstiziosa, decise di registrarlo all'anagrafe come nato il 12 febbraio. Fu uno degli autori più prolifici del XX secolo, in grado di scrivere fino ad ottanta pagine al giorno. Pubblicò sotto diversi pseudonimi, scrisse centinaia di romanzi e racconti e venne tradotto in oltre cinquanta lingue, generando una tiratura complessiva stimabile intorno a settecento milioni di copie. Divenne famoso per aver creato la figura del commissario Maigret, il distinto omone dal carattere scontroso che fu il protagonista di ben settantacinque romanzi e di ventotto racconti. Simenon, nella sua produzione letteraria, si cimentò in diversi generi e sottogeneri letterari. Lo stile dello scrittore belga si caratterizza per la semplicità del vocabolario utilizzato e per le atmosfere molto particolari. Nonostante lo stile scarno, il carattere dei personaggi che abitano le sue storie emerge sempre in maniera decisa e profonda. La particolarità è che, pur utilizzando poche parole, dalle descrizioni degli ambienti e delle persone emerge sempre una scena estremamente nitida e reale. Morì a Losanna il 4 settembre 1989.
 

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano La scala di ferro acquistano anche Noli me tangere di Andrea Camilleri € 14.45
La scala di ferro
aggiungi
Noli me tangere
aggiungi
€ 29.75

I libri più venduti di Georges Simenon:


Dettagli del libro

  • Titolo: La scala di ferro
  • Traduttore: Frausin Guarino L.
  • Editore: Adelphi
  • Collana: Biblioteca Adelphi
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2016
  • ISBN: 8845930505
  • ISBN-13: 9788845930508
  • Pagine: 179
  • Reparto: Gialli
  • Formato: brossura

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 1 recensione)

3.0la scala di ferro, 04-05-2016, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Il libro mi è piaciuto abbastanza. Simenon è magistrale nell'arte della descrizione della quotidianità della Parigi degli anni Cinquanta e la sua abilità descrittiva dei comportamenti dei protagonisti è sempre indiscussa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO