€ 9.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Oltre il confine

Oltre il confine

di Cormac McCarthy

4.5

Prodotto momentaneamente non disponibile
A consolidare la fama di McCarthy, da una decina d'anni riconosciuto come il vero erede di quella intensità visionaria che risale a Melville e a Faulkner, è stata questa suggestiva storia di un viaggio iniziatico. Alle soglie della seconda guerra mondiale, Billy, giovane figlio di un piccolo allevatore del New Mexico, riesce a catturare la lupa che minaccia il bestiame, ma non la lascia uccidere: cerca anzi di riportarla sulle montagne messicane, di restituirla al suo mondo, che è poi anche quello di una nonna molto amata. Comincia un lungo viaggio avventuroso che porterà Billy e il fratello Boyd a perdersi e a ritrovarsi in un paesaggio metafisico e spietato.

Note su Cormac McCarthy

Cormac McCarthy è nato a Providence, nello Stato di Rhode Island, il 20 luglio del 1933. Terzo di sei figli, nel 1937 si trasferisce nella famiglia nel Tennessee. Frequenta una scuola cattolica di Knoxville e nel 1951 si iscrive all’Università del Tennessee. Nel 1953 viene arruolato nell’esercito e presta servizio per quattro anni, trascorrendo due anni in Alaska, dove ha tenuto un programma radio. Nel 1957 torna nel Tennessee e riprende gli studi, senza conseguire la laurea. In questo periodo inizia a scrivere. Alla fine degli anni Cinquanta pubblica due racconti su una rivista studentesca. Si sposa con Lee Holleman nel 1961. Dalla relazione nasce un figlio, Cullen. Dopo un periodo trascorso a Chicago, la famiglia torna nel Tennessee, ma poco dopo la relazione con Lee Holleman finisce. Il suo primo romanzo viene pubblicato nel 1965 e si intitola “Il guardiano del frutteto”. Avendo vinto una borsa di studio assegnata dall’American Academy of Arts and Letters, si imbarca su una nave diretto verso l’Irlanda. Sulla barca conosce la seconda moglie, Anne De Lisle, cantante della nave. Con una seconda borsa di studio offerta dalla Fondazione Rockfeller, continua a viaggiare per l’Europa. Si ferma per due anni a Ibiza e scrive il secondo romanzo “Il buio fuori”. Tornato nel Tennessee, continua a scrivere romanzi. Dopo essersi separato anche dalla seconda moglie, si trasferisce a El Paso, in Texas. Nel 1979 scrive “Suttree” e a partire dagli anni Ottanta pubblica altri numerosi romanzi. Alcuni suoi romanzi sono stati trasposti in versione cinematografica, tra questi vi è il romanzo del 2005 “Non è un paese per vecchi”, che ha dato vita al film omonimo con la regia dei fratelli Coen. Il suo ultimo romanzo “La strada” (2007) ha vinto il Premio Pulitzer per la narrativa. Cormac McCarthy attualmente vive a Tesuque, nel Nuovo Messico, assieme alla terza moglie, Jennifer, e al figlio John.
 

Prodotti correlati:

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Cormac McCarthy:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Oltre il confine e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 4 recensioni)

5.0Viaggio allucinato, 21-03-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Si, lo ammetto. Sono un tifoso di McCarthy, a prescindere. Però questo viaggio iniziatico e folle per riportare una lupa - catturata al fine di essere uccisa - sulle montagne messicane. Insime al fratello Boyd, con il quale si troverà e perderà nell'arco del tempo. Una saga davvero spettacolare.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Ottimo, 21-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Secondo episodio della trilogia della frontiera, probabilmente il milgiore.
Un viaggio che inizia per riportare una lupa nella sua terra d'origine finisce per diventare un'odissea dalla quale non si vuole uscire.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0McCarthy piromane , 29-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Se ci si pensa, gli strumenti a disposizione di uno scrittore, o aspirante tale, si possono essenzialmente schematizzare in una prosa fluente e una storia da raccontare; e, come complemento, dialoghi credibili e ambientazioni suggestive, attenzione ai particolari e precisa caratterizzazione dei personaggi.
Il grande scrittore, però, possiede un’arma in più, ricevuta in dono da madre natura o, se si preferisce, per intercessione divina, ovvero una sorta di “fiammella” capace di imprimere animazione, unicità, splendore, vigore, eco, potenza di impatto ed eternità alle cose che scrive.
McCarthy indubbiamente possiede questa fiammella, ma nelle dimensioni e nell'intensità di un rogo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Oltre il confine Oltre il confine, 02-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro con dentro il cuore della narrativa di McCarthy. Deserto, sole, cavalli e viaggi. Potente, con uno stile ancora grezzo ma di grande impatto emotivo. Forse in qualche punto troppo prolisso ma le prime 100 pagine, quelle piu' attinenti alla lupa, sono memorabili. Il migliore biglietto d'ingresso per la trilogia di questo grande autore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO