€ 12.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Narciso e Boccadoro

Narciso e Boccadoro

di Hermann Hesse

4.5

Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar
  • Traduttore: Baseggio C.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2010
  • EAN: 9788804604167
  • ISBN: 8804604166
  • Pagine: 295
  • Formato: brossura
Nel Medioevo leggendario del cattolicesimo monastico si snoda la storia dell'amicizia fra il dotto e ascetico Narciso, destinato a una brillante carriera religiosa al riparo dalle insidie del mondo e della storia, e Boccadoro, l'artista geniale e vagabondo, tentato dall'infinita ricchezza della vita e segretamente innamorato anche della sua caducità. Ripercorrendo una delle epoche storiche che più gli sono congeniali, Hermann Hesse riflette sul tema, centrale nella sua poetica, del contrasto fra natura e spirito, fra eros e logos, fra arte e ascesi, alla ricerca di una loro possibile integrazione. "Narciso e Boccadoro" pone così al lettore - in un'accattivante, limpida fusione di favola simbolica e romanzo picaresco - i grandi, inquietanti interrogativi sulla condizione dell'uomo contemporaneo.

Altri utenti hanno acquistato anche:

I libri più venduti di Hermann Hesse:


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 11 recensioni)

5.0Imperdibile, 14-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Meravigliosa storia d'amicizia fra due ragazzi dalla personalità e dai valori diametralmente opposti: lo spirito dionisiaco che abbraccia l'apollineo, la ragione che impara ad amare i sensi. Un romanzo da leggere e rileggere, durante l'età adulta e durante l'adolescenza, poetico, ricco di spunti di riflessione. Imperdibile!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0L'esaltazione massima dell'amicizia, 11-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Non mi aspettavo che "Narciso e Boccadoro" potesse coinvolgermi così tanto, pur essendo più un racconto filosofico che non una storia vera e propria. Hesse mette a confronto lo spirito che alberga in due personaggi completamente diversi ed altrettanto complementari.
L'elevazione dello spirito di Narciso si contrappone al vivere dissoluto di Boccadoro ma nel profondo dell'anima entrambi perseguono il desiderio morboso di ritrovarsi. Con uno uno stile inconfondibile, in cui poesia, narrazione e simbolismo si uniscono in un meccanismo perfetto, il linguaggio è scarno ed efficace, e segue una metrica e una struttura solide e avvolgenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Ognuno di noi è Narciso e Boccadoro, 24-08-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
E' uno di quei classici libri che può essere letto a vari livelli, dal più semplice al più elevato e profondo. La storia di due amici così indissolubilmente legati. Penso che ogni lettore non sia in grado di rispecchiarsi completamente solo in Narciso o solo in Boccadoro, a mio avviso ogni personalità contiene entrambi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Narciso e Boccadoro , 18-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'avrò riletto un buon quattro o cinque volte per comprenderlo pienamente. Libro profondissimo. L'autore esplora le sensazioni umane in modo minuzioso e nitido, con l'aggiunta di una storia scorrevole e ricca di avvenimenti. Impressionante, molte pagine le ho rilette varie volte: tante le profondità di espressioni racchiuse in esse. Leggerlo è stato come aprire un portone sulla mente umana. Bellissimo! Consigliatissimo
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Una bellissima storia di amicizia, 17-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Con questo libro (regalatomi) mi sono innamorata di Hermann Hesse, una storia di amicizia raccontata in un modo unico, come solo Hesse sa fare, fa amare i suoi personaggi e fa amare la loro amicizia, dopo averlo letto ho comprato altri libri di Hesse ma questo insieme a Siddharta resta il mio preferito.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Narciso e Boccadoro, 17-04-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Anche questo un romanzo di formazione, un grande classico di Herman Hesse che favorisce mille riflessioni sulla realtà, sulla vita di ognuno di noi.
Struggente, profondo, c'è poco da dire l'appellativo "grande classico" lo rispecchia in pieno nella sua essenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Narciso e Boccadoro, 04-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Riletto dopo anni, il giudizio resta sostanzialmente inalterato: Romanzo favolistico o favola romanzata, questo libro mostra un tema caro all'autore: la dicotomia tra uomo d'azione e uomo di pensiero, la vita attraverso i sensi o attraverso la riflessione.
Hesse sceglie l'Arte come canale espressivo donato al protagonista per rappresentare un percorso di crescita parallelo a quello divino, un mezzo altrettanto trascendente per comprendere la vita e le sue innumerevoli asperità.
Un autore che ho sempre trovato intellettualmente stimolante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Secondo me..., 01-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bel romanzo di Hesse, gradito soprattutto a coloro che leggono per ritagliarsi uno spazio di riflessione ed apprezzano pagine dall'andamento lento e meditativo. Il tema: due adolescenti, Narciso e Crisostomo, scelgono strade opposte per avvicinare il mistero della vita. Dopo molti anni riusciranno a ritrovarsi ed, in nome della loro immutata amicizia, faranno il tentativo di ricomporre le esperienze vissute dall'uno e dall'altro in un unico sapere universale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Meraviglioso, 16-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una favola senza tempo, qualcosa di etereo.
Ho sognato, ho sofferto, ho sorriso e ho pianto leggendo questo libro. Credo sia da leggere e rileggere, per appuntare sul proprio cuore i sentimenti che risce a suscitare.
E' un testo che si imprime dentro come qualcosa di materiale, di solido.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Toccante, 27-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro perfetto, che narra la storia di due amici estremamente diversi, ma entrambi dotati di enorme spiritualità. Da notare soprattutto come Hesse riesca in questo libro a renderci partecipi della vocazione all'arte di un artista, attraverso la ricerca della bellezza nel mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Come brezza del mattino, 02-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Commovente, ineffabile e struggente riflessioni sulla vita, sul senso della vita e della morte, nel profondo rapporto di amicizia tra un artista ( Boccadoro) ed un monaco ( Narciso) . Ambientato nel medioevo, ma di penetrante attualità spirituale.
Ritieni utile questa recensione? SI NO